Indice del forum

L'arrivo all'immortalità degli esseri viventi ...

Forum con tutte le soluzioni "reali" ricercate sulla: salute, benessere, filosofia, amore, Astronomia, occulto, magie, miracoli, Religioni, arte, scoperte, cucina; informatica, lavoro, scuola, giochi, TV, sport, motori, musica, umorismo, annunci, lotterie

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum


BARZELLETTE GENERICHE (seconda parte) :
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Cartoni animati, fumetti, racconti, fiabe, proverbi, barzellette, film, telefilm (vecchi e nuovi) per bambini, ragazzi, adulti e anziani
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Dvds

Ospite















MessaggioInviato: Gio Feb 22, 2007 6:18 am    Oggetto:  Gioco a golf :
Descrizione:
Rispondi citando

Un prete, un medico e un ingegnere giocano a golf. Sono dietro ad un altro gruppo di giocatori particolarmente lenti.
Dopo un po' l'ingegnere non ne può più e dice:
- Ma cosa stanno facendo? È più di un quarto d'ora che stiamo aspettando!
Il dottore:
- Non so, ma non ho mai visto qualcuno giocare così male!
E il prete:
- Aspettate, ecco qualcuno del golf, chiediamo a lui.
"Scusi! Mi dica, c'è un problema col gruppo davanti? Sono piuttosto lenti, no?"
L'altro rispone:
- Ah sì, è un gruppo di pompieri ciechi. Hanno perso la vista cercando di salvare il golf dalle fiamme l'anno scorso, da allora li lasciamo giocare gratuitamente.
Il gruppetto resta silenzioso un momento, poi il prete dice:
- È così triste. Farò una preghiera specialmente per loro stasera.
E il medico aggiunge:
- Buona idea. Io contatterò un mio amico oftalmologo per vedere cosa si possa fare.
E l'ingegnere: - Perché non giocano di notte?
Torna in cima
Adv



MessaggioInviato: Gio Feb 22, 2007 6:18 am    Oggetto: Adv






Torna in cima
Petro_suse91

Ospite















MessaggioInviato: Gio Feb 22, 2007 10:36 am    Oggetto:  Tatuaggi sulle chiappe :
Descrizione:
Rispondi citando

Un gay si fa tatuare sulle chiappe le iniziali del fidanzato, che si chiama Bruno Bianchi.
Quando finalmente lo vede, gli dice: "Amore guarda, ti ho fatto un regalo!". Si abbassa i calzoni e si mette a 90°.
Al che, l'altro fa: "Chi cazzo è BOB?"

------
L'istruttore, agli aspiranti kamikaze: "Ragazzi, state attenti, che ve lo faccio vedere 1 volta sola!"

__________________
Perché SEO e Geek sono due cose diverse.
Lo sapevi? Petro ha un nuovo blog!
Torna in cima
Sbite

Ospite















MessaggioInviato: Gio Feb 22, 2007 12:44 pm    Oggetto:  Millepiedi maschi e femmine :
Descrizione:
Rispondi citando

un millepiedi maschio ad un millepiedi donna:
"dai non fare la stronza, dimmi fra quali gambe è" !!!
Torna in cima
Mr_White

Ospite















MessaggioInviato: Gio Feb 22, 2007 1:16 pm    Oggetto:  Sincerità di coppia :
Descrizione:
Rispondi citando

Una sera la moglie minaccia il marito, il celebre avvocato Rattazzi:
"Stasera mi porti fuori altrimenti me ne vado e ti lascio senza una lira!"
"Ma lo sai cara che se sto fuori fino a tardi è perché lavoro come un asino per essere degno di te.."
Discussione lunghissima, finché l'avvocato acconsente benché contrariato:sono ormai le 23.00.Si vestono per benino, chiamano un taxi ed escono. A un certo punto la moglie vede l'insegna di un night club:
"Dai caro portami lì che non sono mai stata in un posto così...."
"Ma no cara, non è un posto per gente di classe come te... come noi...."

Sì dai, no dai, sì dai no dai... alla fine la vince la moglie.

All'entrata, il Portiere: "Ohhhh, il caro avvocato Rattazzi, benevenuto..."
"MA COME! Ti conoscono???? Sei già stato qui, bastardo!"
"Ma no amore, forse una volta... sai con quel cliente, Sanchez, l'industriale argentino..."

La moglie si calma leggermente ma ormai la serata è rovinata. Entrano e la guardarobiera fa:
"Buonaseeera avvocato, dia pure a me il bel cappottino.."
"E adesso, non mi dire che per una sola volta, anche la guardarobiera si ricorda di te!!"
"Ma no, è che Sanchez le aveva lasciato una mancia da paura e allora...lei si ricorda.."

Si accomodano a un tavolo sul fondo, e il cameriere:
"Il solito per lei e la signora, avvocato?"
"ADESSO BASTA! TU QUI SEI DI CASA! BASTARDO!"
"Ma nooo cara, questo è Pino, ti ricordi? il cameriere del bar sotto il mio ufficio, adesso ha cambiato lavoro... e conosce i miei gusti."

La moglie è sempre più nervosa, finché inizia lo spettacolo, esce sul palco una spogliarellista formosissima che inizia a togliersi i vestiti, restando a seno nudo. A questo punto, riconosce Rattazzi in fondo alla sala e sbotta maliziosa:
"Di chi sono questi bei tettazzi?"
E il pubblico tutto in coro: "DELL'AVVOCATO RATTAZZI!"
Applauso generale, fischi e grida. La moglie ormai isterica, salta in piedi e corre fuori dalla sala, urlando insulti al marito:
"BASTARDO! CANE! TRADITORE! GIUDAAAA!"

Il marito la raggiunge e riesce in extremis a saltare dentro il taxi.
Intanto la moglie continua a insultare il marito, cercando di dargli dei pugni...
La scena prosegue, finché il tassista si gira e fa:
"Di tro** ne abbiamo imbarcate tante, caro avvocato, ma rompicoglioni come questa MAI!"
Torna in cima
Andropoff

Ospite















MessaggioInviato: Gio Feb 22, 2007 2:34 pm    Oggetto:  BARZELLETTE GENERICHE (terza parte) :
Descrizione:
Rispondi citando

una coppia in crisi economica decide che l'unica soluzione per avere soldi in poco tempo è mandare la moglie a prostituirsi.

il marito l'accompagna al posto prescelto e, dopo qualche ora, torna a riprenderla:

marito: allora cara, com'è andata?!
moglie: bene
marito: quanto hai guadagnato?!
moglie: 151 €!!!
marito: 151 €?!??! ma chi è quel pirla che ti ha dato 1 €?
moglie: tutti..
_______________________________
NON VE LO DICO PIU'. LE PAROLE SCRITTE IN MAIUSCOLO SERVONO A SOTTOLINARE UN CONCETTO, NON SIGNIFICANO CHE STO URLANDO PORCA SULTANA .. AVETE CAPITO ?!?!?!?!? NON SONO INCAZZATO E NON STO URLANDOOOOOOOO PORCO CANE ..NON SONO INCAZZATO E NON STO URLANDOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!.....
Torna in cima
Alucard

Ospite















MessaggioInviato: Gio Feb 22, 2007 3:47 pm    Oggetto:  Il segreto della vita :
Descrizione:
Rispondi citando

Beccatevi questa

Un tizio sente dire in giro che su un'isola e' nascosto il segreto della vita.
Cosi' prende una barca a remi e rema-rema-rema arriva sull'isola in questione.
Mette la barca in secca ma si accorge che la spiaggia e' piena di coccodrilli.
Quatto-quatto tenta di passare a zig-zag tra i feroci rettili, ma vede che e' impossibile.
Decide cosi' di tornare indietro.
Rimette la barca in mare, rema-rema-rema, torna a casa, prende il mitra e riparte.
Rema-rema-rema, arriva nuovamente sull'isola, rimette la barca in secca e impugnando il mitra fa una strage.
Passato a zig-zag attraverso i coccodrilli morti arriva ad un fiume, nel quale intravede dei piranha e altri voracissimi pesci. Non potendo guadare o aggirare il problema, decide di tornare indietro.
Passa zig-zagando attraverso i coccodrilli, riprende la barca, rema-rema-rema, torna a casa, prende del veleno, torna alla barca, rema-rema-rema e rieccolo sull'isola.
Mette in secca la barca, fa zig-zag tra i rettili, arriva al fiumiciattolo, vi versa il veleno e appena vede morire i pesci, guada il corso d'acqua.
Arrivato dall'altro lato si trova all'entrata di una fitta boscaglia dalla quale giungono sinistri versi di bestie feroci. A quel punto si ricorda di aver lasciato il mitra a casa quando e' andato a prendere il veleno ormai esaurito.
Ri-guada il fiumiciattolo, passa zig-zagando attraverso i coccodrilli, riprende la barca, rema-rema-rema, torna a casa, ri-prende il mitra, torna alla barca, rema-rema-rema e rieccolo sull'isola.
Mette in secca la barca, fa zig-zag tra i rettili, ri-attraversa il fiumiciattolo, arriva alla boscaglia, vi si inoltra, uccide col mitra tutte le bestie che incontra ed esce dalla fitta vegetazione.
Si ritrova cosi' sul bordo di un'ampia insenatura, tipo kanyon, ma non ha nulla per attraversarla.
Torna indietro, ri-attraversa la boscaglia evitando i cadaveri delle bestie feroci, guada il fiumiciattolo, passa zig-zagando attraverso i coccodrilli, riprende la barca, rema-rema-rema, torna a casa, prende la sega elettrica, torna alla barca, rema-rema-rema e rieccolo sull'isola.
Mette in secca la barca, fa zig-zag tra i rettili, ri-attraversa il fiumiciattolo, arriva alla boscaglia, vi si inoltra, taglia uno degli ultimi alberi e lo usa come ponte per attraversare barcollante e instabile la depressione rocciosa.
Giunge in una radura e trova una X: il punto dove scavare.
La vanga per tutto il tempo e' rimasta nella barca.
Quindi ri-attraversa il ponticello fatto con il tronco tagliato, attraversa la boscaglia evitando i cadaveri delle bestie feroci, guada il fiumiciattolo, passa zig-zagando attraverso i coccodrilli, arrivato alla barca prende la vanga, fa zig-zag tra i rettili, ri-attraversa il fiumiciattolo, arriva alla boscaglia, vi si inoltra, attraversa barcollante e instabile la depressione rocciosa, arriva al punto X e comincia a scavare.
Trova un forziere, lo apre con la vanga e vi trova un teschio; lo prende in mano e il teschio, dopo aver tossito comincia a parlare: "... acqua... acqua...".
E il nostro eroe: "No, dimmi il segreto della vita, prima, poi ti daro' tutta l'acqua che vuoi...".
E il teschio: "... no, acqua... ".
Esasperato il nostro amico, posa il teschio nel forziere e riparte.
Quindi ri-attraversa il ponticello fatto con il tronco tagliato, attraversa la boscaglia evitando i cadaveri delle bestie feroci, guada il fiumiciattolo (avvelenato), passa zig-zagando attraverso i coccodrilli, riprende la barca, rema-rema-rema, torna a casa, prende dell'acqua, ri-prende la barca, rema-rema-rema, arriva sull'isola, mette in secca la barca, fa zig-zag tra i rettili, ri-attraversa il fiumiciattolo, arriva alla boscaglia, vi si inoltra, attraversa barcollante e instabile la depressione rocciosa, giunge sulla radura e quindi al forziere, riprende il teschio gli da l'acua che viene bevuta avidamente ed asausto urla: "Adesso me lo vuoi dire sto maledetto segreto della vita??!??"
..........................................................................................."...NO!!!!"
Torna in cima
Panta1978

Ospite















MessaggioInviato: Ven Feb 23, 2007 1:04 pm    Oggetto:  L'ebreo e il cristiano :
Descrizione:
Rispondi citando

Un ebreo dice ad un amico: "ti ricordi di mio figlio? Tu sai che l' ho sempre educato nel rispetto della religione ebraica. E' successa una cosa strana: l'ho mandato in Israele perché crescesse da vero ebreo, e lui... è tornato cristiano".
"E' strano", risponde l'altro, "anch'io ho educato mio figlio nel rispetto della vera religione, ma quando l'ho mandato in Israele, è tornato cristiano anche lui."
"Questo e' molto strano, parliamone al rabbino."
I due si recano quindi dal rabbino e gli dicono: "Rabbino, ci aiuti. I nostri figli che abbiamo educato da veri ebrei sono andati in Israele e sono tornati a casa cristiani."
Ed il rabbino: "questo è molto strano perché anche mio figlio è andato in Israele e, malgrado sia stato allevato da vero ebreo, è tornato a casa cristiano."
"Cosa possiamo fare?"
E il rabbino: "chiediamo al Signore: Signore di Israele, Dio di Isacco e di Giacobbe, ascoltaci, vogliamo chiederti un consiglio: i nostri figli, tutti degli ottimi ebrei, sono andati in Israele e sono tornati a casa cristiani, che possiamo fare?"
E Dio: "questo è molto strano, perché anche mio figlio..."
Torna in cima
menphisx

Ospite















MessaggioInviato: Ven Feb 23, 2007 2:27 pm    Oggetto:  A caccia :
Descrizione:
Rispondi citando

Due uomini stanno andando a caccia tranquilli,
quando all'improvviso uno di loro si sente male e cade a terra.
L'altro uomo preoccupato chiama il pronto soccorso :
Cacciatore : "Non so' che fare il mio compagno è a terra"
Soccorso : "Si calmi. Primo si assicuri che sia morto"

SI UDI UNO SPARO

Cacciatore : "Fatto e adesso ?"
Torna in cima
Arrows

Ospite















MessaggioInviato: Sab Feb 24, 2007 9:08 am    Oggetto:  Il veterinario :
Descrizione:
Rispondi citando

Un dottore se ne sta seduto sulla sedia, nel suo studio, dopo aver avuto un rapporto sessuale completo con una paziente, meditando su quanto appena successo, e in coscienza continua a ripetersi:
"Mio Dio, come ho potuto fare una cosa del genere!!! Che vergogna, ho perso tutta la mia etica professionale!!! Non devo fare mai più una cosa del genere, davvero, pensa se si sapesse in giro..."
Mentre si sta auto flagellando per il suo gesto, di colpo sulla sua spalla destra appare un diavoletto che gli dice:
"DAI RETTA A ME, SMETTILA DI FARE IL PIRLA... MA LO SAI CHE C'è UNA QUANTITА' INCREDIBILE DI DOTTORI CHE HANNO RAPPORTI SESSUALI CON I PROPRI PAZIENTI?!?!
RAZZA DI INGENUO COSA CREDI, DI ESSERE L'UNICO?! SMETTILA DI COMPORTARTI DA FARISEO... AMICO, NON HAI FATTO ASSOLUTAMENTE NIENTE DI MALE.
E' LA COSA PIù' COMUNE CHE CI SIA!!!"
Il dottore si convince e comincia a sentirsi molto più sollevato... Annuisce e pensa: "Hai proprio ragione, in fin dei conti non ho fatto nulla di male!!"
Appena detto ciò, sull'altra spalla appare un angioletto che si avvicina all'orecchio e gli dice:
"RICORDATI CHE SEI UN VETERINARIO, NON TE LO DIMENTICARE, COGLIONE!! VE-TE-RI-NA-RIO!!!".
Torna in cima
Panta1978

Ospite















MessaggioInviato: Sab Feb 24, 2007 10:27 am    Oggetto:  Sia negro che ebreo :
Descrizione:
Rispondi citando

"Mamma, scusa, è vero che sono sia negro sia ebreo?"
"Sì, Levi. Perché? Forse te ne vergogni?"
"No. E' che vorrei la bicicletta di un mio amico, e non so se devo tirare sul prezzo o rubargliela."
Torna in cima
Arrows

Ospite















MessaggioInviato: Sab Feb 24, 2007 11:44 am    Oggetto:  Vittorio Emanuele II, in un bordello II
Descrizione:
Rispondi citando

Vittorio Emanuele II si reca al Casinò di Campione per divertirsi tra
giochi d'azzardo e puttane. Giunti davanti ad un bordello svizzero,
scende una guardia del corpo dalla macchina e va a chiedere i prezzi:

-Mi scusi, quanto costa, qui?
-Dipende... quanto volete spendere?
-Mah, il mio capo non vuole mai spendere più di 100 euro!
-Eh... per quella cifra non c'è nessuna ragazza disponibile!
-Senta, siccome il capo è un po' stordito, non gli si potrebbe dare una bambola gonfiabile?
-Tanto non se ne accorge...
-Beh, contenti voi... Ok, per 100 euro fatelo entrare, ed io preparo la bambola.
La guardia del corpo esce, chiama Vittorio Emanuele che, finalmente, entra.
Dopo aver soddisfatto i propri desideri, ridiscende in strada:
-Allora, Vostra Altezza, com'è andata?
-Mah, un macello!
-E perchè?
-Ho incontrato una pazza! Sapeste... sono sconvolto!
-Come mai, Altezza? Ci dica...
-Sono arrivato alla porta della camera ed ho bussato, ma non ha risposto nessuno. Dopo due minuti sono entrato lo stesso e nella penombra l'ho vista distesa sul letto. Allora ho salutato, e lei continuava a stare zitta!
-E poi?
-Allora visto che lei era nuda, mi sono spogliato e sono andato a letto.
-Lei continuava a stare zitta e ferma.
-E dopo?
-Ho iniziato a scoparmela, ma lei non parlava mai, anzi era molto fredda. Nell'eccitazione ad un certo punto le ho morso l'orecchio.
-E allora?
-Guardate, era proprio una pazza! Si è alzata, ha fatto due scoregge, una capriola, e s'è buttata dalla finestra!
Torna in cima
Lyn

Ospite















MessaggioInviato: Dom Feb 25, 2007 9:59 am    Oggetto:  Il granchio e la sardina :
Descrizione:
Rispondi citando

Un granchio si fidanza con una sardina, ma questa è imbarazzata dal suo camminare sempre storto.

- Non possiamo andare avanti così, dai! La gente ci guarda, siamo ridicoli, io che vado dritta come un fuso e tu tutto di lato
- Ma che ci posso fare? E' nella mia natura, sono un granchio... piuttosto, mi sembra che abbiamo anche un altro tipo di problema... siamo fidanzati da due mesi e non abbiamo ancora fatto sesso!
- Uff, voi uomini pensate solo a quello. Facciamo così, te la darò quando riuscirai a camminare dritto!

Il granchio accetta il patto e la sera dopo si presenta camminando perfettamente dritto. La sardina è contentissima e per la felicità acconsente a far sesso tutta la notte. La scena si ripete per diversi giorni, ma ogni volta il granchio è sempre più strano, pare assente, distante. Dopo un mese in cui la situazione peggiora di giorno in giorno, una sera il granchio si presenta camminando di nuovo di lato.

- Ecco! Lo sentivo che c'era qualcosa che non andava, negli ultimi tempi eri sempre più distaccato, sembravi vivere su un altro pianeta... e ora che ti rivedo camminare storto ne ho la conferma! Non mi vuoi più bene, vero??
- Sì, ma col cazzo che mi ubriaco tutte le sere...
Torna in cima
Lamia

Ospite















MessaggioInviato: Dom Feb 25, 2007 12:36 pm    Oggetto:  Amore :
Descrizione:
Rispondi citando

Amore??
vecchiotta ma caruccia....tra amici:
"dai Gino trattieniti ancora un pò qui che ora mia moglie ci fa il caffè....AMOREEE VERO?"
"Si caro!"
"ah e dopo ci facciamo portare anche un grappino...AMOREEE ANCHE IL GRAPPINOOO?"
"Si arriva!"
"ah ecco e poi magari anche un dolcetto...AMOREEEE????"
"Si anche il dolcetto!"
"ma è fantastico!che coppia che siete...lei così affabile e tu dopo tanti anni di matrimonio la chiami ancora AMORE?!"
"eh mi ricordassi come cazzo si chiama..."
Torna in cima
Caleb

Ospite















MessaggioInviato: Lun Feb 26, 2007 3:24 am    Oggetto:  La scommessa :
Descrizione:
Rispondi citando

Un distinto signore si siede al tavolo di un ristorante.

- Buonasera, cosa posso servirle?
- Mah, non saprei... cosa offre il menu?
- Dunque, abbiamo...
- NO! Aspetti, non me lo dica... ci sta a fare una scommessa?
- Eh? Una scommessa?
- Sì... lei ora va in cucina, prende dei cucchiaini e li intinge nelle portate del primo, poi me li porta e io da quelli le so dire di che piatti si tratta. Se indovino mi offre la portata, se perdo le pago conto doppio!
- Oh bella! Questa è divertente... ma sì, proviamo

Lo chef va in cucina, torna con tre cucchiaini e li porge al tizio che li annusa uno ad uno.

- Dunque, vediamo... raviolo aperto al vapore... trofie al pesto genovese... e garganelli al ragù
- Perbacco, ha indovinato! Ok, ha vinto. Cosa le porto?
- Trofie, grazie

Finito il primo, lo chef torna.

- Per secondo?
- Ci sta a rifare la scommessa?
- Mah, guardi che le portate non saranno facili come quelle del primo... stavolta sono sicuro di vincere! Ok, torno subito.

Lo chef rientra in cucina e ritorna con quattro cucchiaini.

- Uhm... questo è un manzo alla strogonoff... questo un filetto al pepe verde... questo un brasato al barbera... e quest'altro una cotoletta alla milanese. Con limone.
- Accidenti, ma come fa? Ha vinto di nuovo... ok, cosa sceglie?
- Filetto

Finito anche il secondo, lo chef torna e la scena si ripete. Avanti così fino al dolce, il tizio indovina sempre tutto. Scornato, lo chef decide di giocare l'ultima carta.

- Senta, le propongo una scommessa finale: se lei non indovina UN'UNICA altra portata mi pagherà conto doppio, se no sarò pronto a offrirle tutto e regalarle pure una bottiglia di cognac!
- Uhm... ok, ci sto!

Sogghignante, lo chef rientra in cucina e spiega la faccenda alla moglie che sta spignattando ai fornelli.

- Ok, senti qua. Ho un'unica possibilità: piantati sto cucchiaino in mezzo alle gambe, voglio proprio vedere cosa si inventa!

La moglie prende il cucchiaino e provvede a ravanarsi per bene la patata. Pregustando la scena, lo chef torna tutto soddisfatto e sorrdiente dal signore distinto.

- Ecco, tenga, tenga
- Uhm...
- Dunque?
- Mah...
- ...sì?
- Beh...
- Allora??
- Ma Giovanna lavora qui?
Torna in cima
IBat

Ospite















MessaggioInviato: Lun Feb 26, 2007 10:53 am    Oggetto:  ...Prima di andare al lavorare :
Descrizione:
Rispondi citando

Un lavapiatti pakistano telefona al suo datore di lavoro e dice:
- Capo! Io oggi non venire a lavoro perché avere gran mal di testa!
Risponde il capo:
- Senti Ali, ti do un consiglio: ogni volta che io ho mal di testa, mi faccio fare un"lavoretto" da mia moglie e il mal di testa passa in un istante e posso andare a lavorare felice!
- O.k. capo, io provare!
Due ore dopo Ali arriva al lavoro. Quando il padrone lo vede, gli chiede:
- Allora, Ali? Ha funzionato?
- Si, capo, grazie! Ma una cosa io dovere ammettere: tu avere proprio bella casa!
Torna in cima
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Cartoni animati, fumetti, racconti, fiabe, proverbi, barzellette, film, telefilm (vecchi e nuovi) per bambini, ragazzi, adulti e anziani Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo
Pagina 2 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum




contatore di visite gratis
Besucherzähler
contatore di visite gratis



L'arrivo all'immortalità degli esseri viventi ... topic RSS feed 
Powered by