Indice del forum

Il Forum Universale

Forum con tutte le soluzioni "reali" ricercate sulla: salute, benessere, filosofia, amore, Astronomia, occulto, magie, miracoli, Religioni, arte, scoperte, cucina; informatica, lavoro, scuola, giochi, TV, sport, motori, musica, umorismo, annunci, lotterie

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum


Pelle sensibile: diagnosi, cura, consigli anticelllulite .
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Scienze, Biologia, Cure. Allenamenti, massaggi, benessere, bellezze fisiche e morali, esoterismo. Prodotti non tollerati, moderazione fumo/alcol/droga
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Dieta mediterranea

Ospite















MessaggioInviato: Sab Gen 16, 2010 11:14 am    Oggetto:  Pelle sensibile: diagnosi, cura, consigli anticelllulite .
Descrizione:
Rispondi citando

PELLE SENSIBILE: DIAGNOSI E CURA
CONSIGLI DIETETICI ANTICELLULITE

- Come curare la pelle sensibile -

Da secca può diventare intollerante: la pelle va trattata con formule minimaliste, acque purissime, meglio se termali, e vitamina C

LE CAUSE: Alla base di una pelle sensibile c'è sempre una sofferenza epidermica che si esplicita in varie manifestazioni: dalla presenta non grave di rossori e couperose) a quella di dermatiti atopiche e da contatto. E con la cattiva stagione la pelle sensibile soffre ancora di più. Il più delle volte è proprio una situazione di secchezza cronica che può determinare o sfociare in un'ipersensibilità acuta.
Occhio, dunque: se l'epidermide da molto secca comincia a lanciare segnali come pruriti diffusi, desquamazione e la sensazione che, anche dopo la crema, "tiri", c'è qualcosa (se non tutto) da rivedere nel menu cosmetico, ma anche nell'alimentazione e nelle più banali abitudini quotidiane.

COSA SUCCEDE ALLA PELLE SENSIBILE: Quando la cute si trova in stato di alta intollerabilità il film idrolipidico viene progressivamente distrutto. Gli effetti riguardano: l'accresciuta perdita d'acqua, l'eccessiva permeabilità delle pelle e quindi tasso di penetrazione maggiore delle sostanze irritanti. Diventando più sottile lo strato corneo, poi, si inceppa anche il sistema di riparazione, con un inevitabile inaridimento della cute e un aumento della vasodilatazione, causa a sua volta di infiammazioni, edemi e arrossamenti.
A peggiorare le condizioni di una pelle sensibile non sono solo smog e stress, ma anche sbalzi climatici e sole in dosi massicce. Bisogna ricordare tuttavia che allergie e intolleranze sono spesso la conseguenza di un uso/abuso di cosmetici non adatti al tipo di pelle. Persino la sovrapposizione di più prodotti nell'arco della giornata può scatenare reazioni inaspettate e incontrollabili. E non per forza nell'immediato: a volte le patologie si manifestano dopo un lungo periodo di uso improprio di sostanze, dunque per accumulo. Possono poi essere anche transitorie, specie se causate da un insieme di fattori che, interagendo tra loro, rendono più difficile l'individuazione delle cause scatenanti, sostengono i dermatologi.
Negli ultimi anni si è registrato un aumento degli eccessi di sensibilità cutanea, prima responsabile dell'indebolimento del sistema di autodifesa della pelle. Lo confermano i casi di dermatiti allergiche da contatto scatenati da sostanze di norma considerate innocue. La più diffusa in assoluto è l'allergia al nichel (il 50%) che, oltre a essere presente in tanti oggetti di uso quotidiano come bigiotteria, occhiali e cellulari, si ritrova in alimenti e cosmetici.

COME CURARE LA PELLE SENSIBILE: Dato l'aumento delle allergie e sensibilizzazioni cutanee è sempre più importante scegliere prodotti il più possibile puri. Quindi non solo realizzati con ingredienti super selezionati, ma anche "lavorati" seguendo precisi protocolli. In una parola formule minimaliste: composte al massimo da 15 ingredienti e con una spiccata predilezione per l'acqua termale che, mentre lenisce, restituisce alla cute il giusto grado di acidità.
Ottima scelta quella di orientarsi verso specialità cosmetiche "pulite", cioè senza profumo, senza conservanti, senza alcool e senza tensioattivi, ovvero agenti lavanti. La formula doc sarebbe questa, anche se il cosmetico anallergico non esiste. Tutto può in teoria irritare o innescare strane reazioni a livello epidermico, così non sono da escludere tutte le sostanze attive di origine naturale. Al punto che, prop rio per arginare questo fenomeno in aumento, quasi tutte le aziende cosmetiche hanno allestito laboratori di ricerca "speciali" con l'intento di individuare, eliminare e sostituire le sostanze a rischio.
Prodotti di tale scelta "sensibilizzante" sono creme dermocompatibili, nella cui composizione mancano cioè oli minerali (paraffina, vaselina), derivati dalla lavorazione del petrolio. Queste sostanze, infatti, si rivelano occlusive per certi tipi di pelle. Lo stesso vale per il propilenoglicole, il solvente che solitamente si utilizza per la preparazione degli estratti vegetali. E ancor di più per i siliconi. Nelle creme dalla formulazione affine al derma si trovano solo oli vegetali.
Al di là del menu cosmetico a prova di sensibilizzazione è fondamentale dare un supporto alla pelle anche dall'interno con un'assunzione quotidiana di vitamina C, bioflavonoidi, oligoelementi, nutrienti tutti in grado di favorire un effetto calmante disa rrossante e, nello stesso tempo, capaci di ripristinare i giusti ritmi della microcircolazione cutanea.

CONSIGLI DIETETICI ANTICELLULITE (Parte Prima): Una corretta alimentazione ed un corretto stile di vita è la base per prevenire l'insorgenza della cellulite. Le abitudini alimentari che favoriscono la cellulite sono caratterizzati da eccesso di calorie, eccesso di proteine, di grassi animali, di zuccheri e di sale, e il ridotto consumo di fibre. È fondamentale una corretta "educazione alimentare" non solo riguardo la quantità ma anche la qualità di cibo che si deve consumare, sia se si deve perdere peso se in eccesso, o mantenerlo se è normale.

Alcune linee guida ci orientano verso un alimentazione corretta e preventiva della cellulite:
Riduzione delle proteine animali come carne uova formaggi, devono essere presenti solo in un pasto nella giornata e alternare con alimenti di origine vegetale ad alto contenuto proteico come i legumi e la frutta oleosa mandorle , noci noccioline ecc.
Riduzione dei grassi animali si deve usare solo olio extra vergine di oliva da consumare crudo.
Introduzione dei cereali completi come il riso integrale, i fiocchi di avena, il miglio per sostituire i cereali raffinati che sono poveri di proteine e sali minerali.
Evitare cibi contenenti additivi, coloranti e conservanti consumare alimenti prodotti con metodi biologici e naturali.
Abbondante consumo di verdure crude preferibilmente prima del pranzo e della cena
Utilizzo del sale marino integrale al posto del sale raffinato e consumarne in piccole quantità
Rispettare le normali combinazioni dei pasti.

* Per altri utili consigli su dieta e alimentazione, vi invitiamo a consultare le pagine di
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
- Per ulteriori informazioni, commenti e suggerimenti
mandaci una mail a
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Adv



MessaggioInviato: Sab Gen 16, 2010 11:14 am    Oggetto: Adv






Torna in cima
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Scienze, Biologia, Cure. Allenamenti, massaggi, benessere, bellezze fisiche e morali, esoterismo. Prodotti non tollerati, moderazione fumo/alcol/droga Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum




contatore di visite gratis
Besucherzähler
contatore di visite gratis



Il Forum Universale topic RSS feed 
Powered by