Indice del forum

L'arrivo all'immortalità degli esseri viventi ...

Forum con tutte le soluzioni "reali" ricercate sulla: salute, benessere, filosofia, amore, Astronomia, occulto, magie, miracoli, Religioni, arte, scoperte, cucina; informatica, lavoro, scuola, giochi, TV, sport, motori, musica, umorismo, annunci, lotterie

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum


27 gennaio 1945: la giornata dedicata al ricordo della Shoa.
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Storia Dei Secoli. Antico e moderno: cultura, arte, pittura, scultura, mitologia, musei, disegno, libri, poesia, fotografia, modelli, collezioni, mode
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
zmassimo

Site Admin




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 51
Registrato: 16/01/04 09:25
Messaggi: 2209
zmassimo is offline 

Località: SAVONA
Interessi: Evidenziare nelle ricerche scientifiche, a medici e pubblico la formula che mantiene la buona salute nel tempo
Impiego: Commerciante, in attesa di occuparmi delle mie scoperte universali sulla salute e benessere
Sito web: http://www.apparenzebi...


NULL
MessaggioInviato: Gio Gen 27, 2005 9:01 pm    Oggetto: Note 27 gennaio 1945: la giornata dedicata al ricordo della Shoa.
Descrizione: Per non dimenticare. Perchè gli Ebrei sono stati così tanto odiati ?
Rispondi citando

"La prima pattuglia russa giunse in vista del campo verso il mezzogiorno del 27 gennaio (...) Erano quattro giovani soldati guardinghi, coi mitragliatori imbracciati, lungo la strada che limitava il campo. Quando giunsero ai reticolati, sostarono a guardare, scambiandosi parole brevi e timide, e volgendo sguardi legati da uno strano imbarazzo sui cadaveri scomposti, sulle baracche sconquassate, e su noi pochi vivi (...) Non salutarono, non sorridavano; apparivano oppressi, oltre che da pietà, da un confuso ritegno, che sigillava le loro bocche, e avvinceva i loro occhi allo scenario funereo. Era la stessa vergogna a noi ben nota, quella che ci sommergeva dopo le selezioni, ed ogni volta che ci toccava assistere o sottostare ad un oltraggio...la vergogna che i tedeschi non conobbero, quella che il giusto prova davanti alla colpa commessa da altri, e gli rimorde che esista, che sia stata introdotta irrevocabilmente nel mondo delle cose che esistono (...) sentivamo che nulla mai più sarebbe potuto avvenire di così buono e puro da cancellare il nostro passato, e che i segni dell'offesa sarebbero rimasti in noi per sempre, nei ricordi di chi vi ha assistito, e nei luoghi ove avvenne (...)
(Primo Levi, La tregua, 1963)

C'e servizio di leva e servizio di leva...e ci sono uomini e uomini.....dipende...se si rimane uomini o si diventa bestie...

Primo Levi si suicidò nell'aprile del 1987 sotto il peso insostenibile dei ricordi.


Perchè gli Ebrei sono stati così tanto odiati ?
Perchè gli ebrei furono trucidati dai nazisti.
Perchè gli ebrei sono stati sempre così perseguitati?
... per la loro intelligenza? per la loro capacità?

Corbò dice giusto, ma uno dei motivi risiede nel fondamentalismo religioso.
Gli Ebrei dalla religione cattolica sono stati accusati di aver ucciso il figlio di Dio e per questo condattati ad errare come punizione.
Essi vennero sempre nel corso delle diaspore (quando qualcosa andava male negli stati era comodo dare la colpa a loro).
Espropriati di tutto, per questo non potendo avere ne acse ne proprietà si buttarono sul commercio del danara mettendo su banchi di pegni e dando soldi a usura, i soldi erano l'unica cosa che potevano portarsi appresso ovunque andassero e la loro unita e coesione li ha sempre portati ad aiutarsi l'un l'altro.
Hitler diede la colpa agli Erei della situazione in Germania per distogliere l'attenzione dalla crisi che la prima guerra mondiale aveva creato e per la quale la Germania avva problemi a risalire la china e quindi la lotta agli Ebrei hha sempre motivazioni, il diverso che poi non tanto diverso è, ma se in quel momento detiene il potere economico e la Germania chise il ai banchieri Ebrei i fondi per una guerra che si ritorse comunque anche contro di loro, come al solito è molto più facile dare la colpa agli altri, per semplificare.

* SPIEGAZIONE UN PO CAOTICA MA IL CONCETTO E' SENZ'ALTRO CHIARO

_________________
LE PRIME MANSIONI CHE MANTENGONO LA BUONA SALUTE E BENESSERE NEL TEMPO.
(Quello che non si volle mai fare: seguire e controllare i corpi) …


LA FORMULA UNICA SINTETIZZATA: che scientificamente mantiene dalla buona salute nel tempo fino alla propria immortalità: non facendo più affaticare, invecchiare, ammalare, impazzire, incattivire ed inquinare sempre più (di conseguenze a catena, con catastrofi e similari); pulendo permanentemente l'uretra "che in realtà si riempie di sempre più scorie similari" (inevitabilmente facendolo lisciare tutto dagli appositi medici chirurghi), facendo funzionare A RUSCELLO la sua importantissima circolazione ...
- Cominciando dal "non fare rendere" per forza i cibi avariati che non possono che aumentare i peggiori teppismi, le gravi gelosie, le vendette, il femminicidio, i kamikaze e l'altro attuale di inevitabilmente sempre più grave; facendo proprio come il già possibile FARSI EVIRARE, per non fare più venire le voglie "irregolari" e quindi il poter tranquillamente uscire di prigione.
...Aiutando nelle prevenzioni, cure, guarigioni e proprio fino al NON AMMAZZARE I CORPI PRIMA O POI a seconda delle loro debolezze genetiche al concepimento "altrettanto misteriose".
- Dalla Spazzatura Spaziale "misteriosa" si deve sapere quindi che si sporca anche dentro i corpi (come gli altri impianti).
La circoncisione riduce del 70% le anche gravi malattie anche perché vengono rimosse varie protuberanze uretrali che non servono proprio a nulla di utile "accertato anche dagli urologi" ma si riempono inevitabilmente sempre più di residui di acido urico ed altre relative scorie che si ci stagnano nei loro solchi, fermentandosi, bruciandoci e pietrificandosi; intralciando e facendo sempre più perdere l'importantissima circolazione (chiamiamola "circolazione naturale dell'urina" ma che solo alla fine scarica urina); ovvero la sola e unica causa di proprio tutti di tutti i mali ...
Anche con questa prova almeno periodicamente, occorrerebbe: allenare gli organi sessuali come previsto e ammorbidirli e pulirli dal cominciare al spalmare su essi i già esistenti prodotti anti secchezze; ad esempio (come l'ottimo prodotto "Chilly idratante neutro extra emolliente pH5 clinicamente testato").
- Nell'inserire durante il bagno i relativi amidi e sali e, a seconda delle sue minori o maggiori difficoltà raggiunte via via: immergere questi organi in un bicchiere o tazzina di plastica, strofinando dall'inguine all'intero glande o clitoride, dintorni e circuito urinario sino all'esterno dell'ano; con acqua e bicarbonato, o in circa un centimetro di acido borico, o di aceto, o di collutori anti placche (ad esempio quelli per denti), o con glicerine, qualsiasi saponi, solventi, acidi, olii e simili contenenti agenti sgrassanti, antincrostanti e disincrostanti che assorbono e distruggono completamente quei residui "non facendo male alla pelle" (prelevandoli ad esempio dai detersivi per stoviglie, dagli anticalcari per lavatrici e pulizie WC).
Proprio come si fa per lavare il bucato".
E periodicamente si dovrebbe anche spalmare su questi quindi, anche le relative pomate come l'itiolo e a volte quelle per ustioni: per lenire e scrostare tutto quel bruciato interno, "formando magari un solo prodotto che contiene i tali più prodotti in uno; "da inventare di preciso dagli appositi scienziati".
...Oltre all'inserire in questi gli appositi cosmetici, lo stesso acido borico e all'assumere i relativi integratori ricchi di aminoacidi come l'arginina e simili; per migliorare "veramente" le prestazioni delle vie urinarie, della prostata, quindi l'erezione e le altre attività sessuali (evitando proprio sino al via-gra e simili).
Se tutto il ciò non bastasse, si dovrebbe allenare, dilatare e pulire periodicamente l'uretra "che non è diritto" con le apposite sonde uretrali per rimuovere tutta la "come una guarnizione di rumenta" che si forma dall'intorno al suo canale in poi.
E all'occorrenza infine, si dovrebbe farsi effettuare il semplice intervento chirurgico citato di rimozione totale di quelle inutili protuberanze uretrali: per mantenere "veramente" dalla buona salute nel tempo fisica, morale ed occulta; proprio fino all'immortalità che si contiene (attualmente vissuta quotidianamente nei propri sogni) ...


* Gli altri dettagli su questa Prima Formula
Si trovano in:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Zappa Massimo
E-MAIL:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

CELL: 3498801301
INSTAGRAM, TWITTER:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
@zmassimo10).
FACEBOOK, SKYPE:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ultima modifica di zmassimo il Dom Dic 18, 2016 10:48 am, modificato 3 volte in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Yahoo Messenger
Adv



MessaggioInviato: Gio Gen 27, 2005 9:01 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
zmassimo

Site Admin




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 51
Registrato: 16/01/04 09:25
Messaggi: 2209
zmassimo is offline 

Località: SAVONA
Interessi: Evidenziare nelle ricerche scientifiche, a medici e pubblico la formula che mantiene la buona salute nel tempo
Impiego: Commerciante, in attesa di occuparmi delle mie scoperte universali sulla salute e benessere
Sito web: http://www.apparenzebi...


NULL
MessaggioInviato: Gio Giu 02, 2005 4:58 pm    Oggetto:  Antisemitismo: per non dimenticare
Descrizione:
Rispondi citando

il 27 gennaio è stata la giornata dedicata al ricordo della Shoa.
Sul mio blog ho scritto un articolo sull'esasperato fanatismo nazista che ha prodotto sei milioni di vittime, ma ho anche avvertito che l'antisemitismo non è stato sconfitto con la fine di Hitler.
Il mio invito alla riflessione parte dall'idea che commemorare una volta all'anno in pieno accordo ideologico è importante ma non fa testo... e tutti gli altri giorni?!
Tra "ricordare" e "non dimenticare" c'è un abisso.

Cosa ne pensate?
Potete suggerire autori che hanno scritto pagine importanti sul dramma degli Ebrei?
Avete da riportare brani, anche forti, dove si esplica chiaro a che livello può arrivare la ferocia dell'uomo quando si sposa con certe idee?

Ecco il mio estratto e buona discussione a tutti, G.

"... Il neonato non era segnato come l'adulto sull'avambraccio, troppo piccolo, ma su una coscia. Così l'annuncio del decesso poteva essere redatto alla perfezione e le statistiche erano sempre esatte..."
L.Adelsberger, Auschwitz. Ein Tatschenbericht, Berlino, 1956

_________________
LE PRIME MANSIONI CHE MANTENGONO LA BUONA SALUTE E BENESSERE NEL TEMPO.
(Quello che non si volle mai fare: seguire e controllare i corpi) …


LA FORMULA UNICA SINTETIZZATA: che scientificamente mantiene dalla buona salute nel tempo fino alla propria immortalità: non facendo più affaticare, invecchiare, ammalare, impazzire, incattivire ed inquinare sempre più (di conseguenze a catena, con catastrofi e similari); pulendo permanentemente l'uretra "che in realtà si riempie di sempre più scorie similari" (inevitabilmente facendolo lisciare tutto dagli appositi medici chirurghi), facendo funzionare A RUSCELLO la sua importantissima circolazione ...
- Cominciando dal "non fare rendere" per forza i cibi avariati che non possono che aumentare i peggiori teppismi, le gravi gelosie, le vendette, il femminicidio, i kamikaze e l'altro attuale di inevitabilmente sempre più grave; facendo proprio come il già possibile FARSI EVIRARE, per non fare più venire le voglie "irregolari" e quindi il poter tranquillamente uscire di prigione.
...Aiutando nelle prevenzioni, cure, guarigioni e proprio fino al NON AMMAZZARE I CORPI PRIMA O POI a seconda delle loro debolezze genetiche al concepimento "altrettanto misteriose".
- Dalla Spazzatura Spaziale "misteriosa" si deve sapere quindi che si sporca anche dentro i corpi (come gli altri impianti).
La circoncisione riduce del 70% le anche gravi malattie anche perché vengono rimosse varie protuberanze uretrali che non servono proprio a nulla di utile "accertato anche dagli urologi" ma si riempono inevitabilmente sempre più di residui di acido urico ed altre relative scorie che si ci stagnano nei loro solchi, fermentandosi, bruciandoci e pietrificandosi; intralciando e facendo sempre più perdere l'importantissima circolazione (chiamiamola "circolazione naturale dell'urina" ma che solo alla fine scarica urina); ovvero la sola e unica causa di proprio tutti di tutti i mali ...
Anche con questa prova almeno periodicamente, occorrerebbe: allenare gli organi sessuali come previsto e ammorbidirli e pulirli dal cominciare al spalmare su essi i già esistenti prodotti anti secchezze; ad esempio (come l'ottimo prodotto "Chilly idratante neutro extra emolliente pH5 clinicamente testato").
- Nell'inserire durante il bagno i relativi amidi e sali e, a seconda delle sue minori o maggiori difficoltà raggiunte via via: immergere questi organi in un bicchiere o tazzina di plastica, strofinando dall'inguine all'intero glande o clitoride, dintorni e circuito urinario sino all'esterno dell'ano; con acqua e bicarbonato, o in circa un centimetro di acido borico, o di aceto, o di collutori anti placche (ad esempio quelli per denti), o con glicerine, qualsiasi saponi, solventi, acidi, olii e simili contenenti agenti sgrassanti, antincrostanti e disincrostanti che assorbono e distruggono completamente quei residui "non facendo male alla pelle" (prelevandoli ad esempio dai detersivi per stoviglie, dagli anticalcari per lavatrici e pulizie WC).
Proprio come si fa per lavare il bucato".
E periodicamente si dovrebbe anche spalmare su questi quindi, anche le relative pomate come l'itiolo e a volte quelle per ustioni: per lenire e scrostare tutto quel bruciato interno, "formando magari un solo prodotto che contiene i tali più prodotti in uno; "da inventare di preciso dagli appositi scienziati".
...Oltre all'inserire in questi gli appositi cosmetici, lo stesso acido borico e all'assumere i relativi integratori ricchi di aminoacidi come l'arginina e simili; per migliorare "veramente" le prestazioni delle vie urinarie, della prostata, quindi l'erezione e le altre attività sessuali (evitando proprio sino al via-gra e simili).
Se tutto il ciò non bastasse, si dovrebbe allenare, dilatare e pulire periodicamente l'uretra "che non è diritto" con le apposite sonde uretrali per rimuovere tutta la "come una guarnizione di rumenta" che si forma dall'intorno al suo canale in poi.
E all'occorrenza infine, si dovrebbe farsi effettuare il semplice intervento chirurgico citato di rimozione totale di quelle inutili protuberanze uretrali: per mantenere "veramente" dalla buona salute nel tempo fisica, morale ed occulta; proprio fino all'immortalità che si contiene (attualmente vissuta quotidianamente nei propri sogni) ...


* Gli altri dettagli su questa Prima Formula
Si trovano in:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Zappa Massimo
E-MAIL:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

CELL: 3498801301
INSTAGRAM, TWITTER:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
@zmassimo10).
FACEBOOK, SKYPE:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Yahoo Messenger
zmassimo

Site Admin




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 51
Registrato: 16/01/04 09:25
Messaggi: 2209
zmassimo is offline 

Località: SAVONA
Interessi: Evidenziare nelle ricerche scientifiche, a medici e pubblico la formula che mantiene la buona salute nel tempo
Impiego: Commerciante, in attesa di occuparmi delle mie scoperte universali sulla salute e benessere
Sito web: http://www.apparenzebi...


NULL
MessaggioInviato: Gio Giu 02, 2005 5:02 pm    Oggetto:  Il contributo di Davide Riccio :
Descrizione:
Rispondi citando

mio contributo. A' suivre, D.R.

JOM HA SHOAH
100 x 100 metri
di Monumento Nazionale
all’Olocausto?
Neanch’io lo vorrei!

55.696 i nomi scanditi
ad alta voce composta
in 26 ore, 1453 pagine
di morti nella sola Auschwitz.

E 6.000.000 di altri nomi
116 giorni e 7 ore,

156.528 pagine,
giorno e luogo di nascita,
l’ultimo indirizzo,
il giorno dell’arresto,

il luogo di deportazione
e il giorno della morte
ad ogni nome e cognome?

Tra la porta di Brandeburgo
e la spianata del bunker
io ci metterei,
ci fossero già stati,

100 x 100 micromicron
di non più libertà
lasciata all’Uomo da Dio.

Davide Riccio (1997)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Yahoo Messenger
zmassimo

Site Admin




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 51
Registrato: 16/01/04 09:25
Messaggi: 2209
zmassimo is offline 

Località: SAVONA
Interessi: Evidenziare nelle ricerche scientifiche, a medici e pubblico la formula che mantiene la buona salute nel tempo
Impiego: Commerciante, in attesa di occuparmi delle mie scoperte universali sulla salute e benessere
Sito web: http://www.apparenzebi...


NULL
MessaggioInviato: Gio Giu 02, 2005 5:07 pm    Oggetto:  I contributi storici :
Descrizione:
Rispondi citando

"(...)Colmate tutte le latrine, della cui manutenzione naturalmente nessuno più si curava, i dissenterici (erano più di un centinaio) avevano insozzato ogni angolo del Ka-Be, riempito tutti i secchi, tutti i bidoni già destinati al rancio, tutte le gamelle.
Non si poteva muovere un passo senza sorvegliare il piede; al buio era impossibile spostarsi. Pur soffrendo per il freddo, che si manteneva acuto, pensavamo con raccapriccio a quello che sarebbe accaduto se fosse sopraggiunto il disgelo: le infezioni avrebbero dilagato senza riparo, il fetore si sarebbe fatto soffocante, e inoltre, sciolta la neve, saremmo rimasti definitivamente senz'acqua. (...)
(...) In tutte le baracche v'erano ormai letti occupati da cadaveri, rigidi come legno, che nessuno si curava più di rimuovere. La terra era troppo gelata perché vi si potessero scavare fosse; molti cadaveri furono accatastati in una trincea, ma già fin dai primi giorni il mucchio emergeva dallo scavo ed era turpemente visibile dalla nostra finestra.
Solo una parete di legno ci separava dal reparto dei dissenterici. Qui molti erano i moribondi, molti i morti. Il pavimento era ricoperto da uno strato di escrementi congelati. (...)
(...) Noi giacevamo in un mondo di morti e di larve. L'ultima traccia di civiltà era sparita intorno a noi e dentro noi. L'opera di bestializzazione, intrapresa dai tedeschi trionfanti, era stata portata a compimento dai tedeschi disfatti.
E' uomo chi uccide, è uomo chi fa o subisce ingiustizia; non è uomo chi, perso ogni ritegno, divide il letto con un cadavere. Chi ha atteso che il suo vicino finisse di morire per togliergli un quarto di pane, è, pur senza sua colpa, più lontano dal modello dell'uomo pensante, che il più rozzo pigmeo e il sadico più atroce.
Parte del nostro esistere ha sede nelle anime di chi ci accosta: ecco perché è non umana l'esperienza di chi ha vissuto giorni in cui l'uomo è stato una cosa agli occhi dell'uomo. (...)"
PRIMO LEVI- "SE QUESTO E' UN UOMO- Einaudi

Buongiorno a tutti.
Si! Fra "ricordare" e "non dimenticare" corre una gran differenza. Spesso, forse sempre, si "ricorda" con troppa facilità e superficialità; e con altrettanto qualunquismo ci si dimentica di "non dimenticare".
L'indelebile monito leviano "MEDITATE CHE QUESTO E' STATO: VI COMANDO QUESTE PAROLE..." sembra non abbia sortito gli effetti sperati.
Quelle parole avrebbero dovuto essere un invito ad avere più piena consapevolezza delle memorie del passato (che tanto passato, in fondo, non è), e una dolente richiesta di vivere con più piena partecipazione i fatti del presente.
Eppure ancora tanti veli restano da sollevare, ancora tanti muri e reticolati mi nascondono, ci nascondono il meditare libero che quello è stato...

"Son morto come altri cento
son morto che ero bambino
passato per il camino
e adesso sono nel vento.
E adesso sono nel vento.
Ad Auschwitz c'era la neve
il fumo saliva lento
nel freddo giorno d'inverno.
E adesso sono nel vento.
E adesso sono nel vento.
Ad Auschwitz tante persone
ma un solo grande silenzio.
E' strano; non riesco ancora
a sorridere qui nel vento.
A sorridere qui nel vento.
Io chiedo come può l'uomo
uccidere un suo fratello?
Eppure siamo a milioni
in polvere qui nel vento.
In polvere qui nel vento.
Ma ancora tuona il cannone e
ancora non è contento
di sangue la bestia umana
e ancora ci porta il vento
e ancora ci porta il vento.
Io chiedo quando sarà che l'uomo
potrà imparare a vivere senza ammazzare
e il vento si poserà
e il vento si poserà.
Io chiedo quando sarà che l'uomo
potrà imparare a vivere senza ammazzare
e il vento si poserà
e il vento si poserà
e il vento si poserà."
GUCCINI- "AUSCHWITZ"

Sei milioni di ebrei, lo sterminio degli zingari, degli omosessuali, degli anarchici, dei comunisti. Di una nazione. Dei polacchi, dei russi. Del popolo tedesco e degli ebrei tedeschi troppo "distratti". Si, troppo distratti...E questo lo dico senza paura: perché tanti ebrei non si opposero da subito al regime infame, perchè tanti ebrei già nel periodo della ghettizzazione forzata e del boicottaggio si prostrarono supinamente al regime nazista; perchè scesero a patti con quella commistione di forze razionali e sadiche e furia barbara e ceca? Perché fecero affari con i persecutori sperando, a breve, in una normalizzazione che trovarono solo nella morte. Solo nel vento! Perchè anche questo è stato?

"Sventurata quella nazione che combatte l'ingiustizia nei sogni, ma cede al torto durante la veglia"
GIBRAN

L'esperienza antropologica ci ha insegnato da tempo che, più della pelle e dei connotati morfologici, ciò che divide i popoli sono le barriere culturali e l'ignoranza. Solo così può spiegarsi come sia possibile che i naziskin, in compagnia di qualche storico prezzolato, dichiarino che l'Olocausto non c'è mai stato e che i forni crematori sono stati soltanto un'astuta trovata propagandistica degli alleati! In tutto questo, la circostanza più allucinante resta, comunque, il fatto che qualcuno creda a simili farneticazioni!
Di contrario non si può, però, negare che l'odio per gli ebrei e l'antisemitismo siano atti che hanno percorso in lungo e in largo le spirali della storia. Dalla schiavitù in Egitto, passando per la Roma dei Cesari, sino alla tragedia della Shoa, gli ebrei (ma non solo: e gli armeni? e i curdi?) hanno subito in quantificabili, quanto deprecabili, atti di persecuzione.
Cristiani Cattolici in testa, che nel medioevo, e in particolare nel periodo delle crociate, ne massacrarono a migliaia dimostrando quanto poco la storia ci insegni. Infatti, mille anni prima furono proprio i cristiani persecutori ad essere i grandi perseguitati dall'impero romano.
E, ahimè, qui si arriva al passaggio più rischioso e dolente. Un monito: attenti ai facili fraintendimenti!
Ma gli ebrei di oggi, che appena settant'anni fa furono i grandi perseguitati, non sono, forse, persecutori? Persecutori di un'altro popolo: il popolo palestinese. Impositori di leggi e ordini, costruttori di nuove barriere che ad ogni gettata di cemento armato, e ad ogni metro di nuovo filo spinato pone altro odio su odio secolare.
Occupanti di un territorio che storicamente non gli appartiene. Un paese che non gli spetta; che si prendono comunque. Che hanno occupato con la forza e con il benestare delle conniventi, anzi compiacenti (meglio li che in casa nostra: devono aver pensato), potenze dell'Occidente.
Un territorio che gli viene sancito da un libro sacro, da un testo religioso. Ora mi chiedo come sia possibile che si pongano a fondamento di uno stato di cose drammaticamente reale e tristemente tangibile, a fondamento della legittimazione internazionale di un'occupazione armata i dettami e i dogmi relativi a una quanto mai improbabile "terra promessa" contenuti in un testo religioso? E' chiaro che questo trattamento viene riservato solo allo Stato di Israele. No! Israele non è la realizzazione di un sogno. E' la perpetuazione della solita vecchia violenza coloniale realizzata per mezzo di rocambolesche ed improbabili giustificazioni ammaestranti, surrogate da un testo religioso. E proprio qui credo risieda il problema di questo Stato, e per analogia del popolo posto a suo fondamento: la confusione fra ordine religioso e ordine laico. Due piani che, anche se con mille difficoltà, riescono a tenersi abbastanza distinti in tutti i paesi del mondo, fatta esclusione di Israele e degli stati mussulmani dove vige ancora la medievale legge islamica.
Che poi i mezzi utilizzati da frange estremiste del popolo palestinese non siano condivisibili, questo è tutto un altro discorso. Difficilmente con le bombe e il terrorismo si riacquista la libertà perduta. Cosa della quale non si era ancora reso bene conto neppure uno dei nostri più grandi patrioti: Giuseppe Mazzini. Fu egli a proporre a Marx, all'interno di un dibattito in seno all'Internazionale, di iniziare una strategia della tensione nel Nord Italia, a mezzo di atti dinamitardi, con l'ovvio intento di cacciare gli occupanti austriaci. Parole e fatti che la storia ufficiale troppo spesso e troppo comodamente dimentica, o vuole dimenticare. Perchè?

"RAGAZZI DI PALESTINA
La barbarie cala sul mondo
spegnendo
ogni filo di pietà.
La barbarie scorrazza
da una terra all'altra
abbattendo anche il più
caparbio
cenno di vita.
Ragazzi di Palestina
le vostre fionde
le vostre pietre
vengono proprio giuste.
Il cuore umano ora è imprigionato
tra atroci marmi
il sangue è amalgamato
muto
in un turpe vento.
Ragazzi, ragazzi cari
le vostre braccia alzate, il lancio
dei vostri sassi
sono semi ineguagliabili
piantati
sulle pianure, le alture
aride antiche
del violento
e dello sfruttatore.
Non smettete, per carità,
ragazzi ragazzi di Palestina
lanciate, lanciate.
Le vostre forti grida senza ombre
le vostre pietre taglienti
in faccia allo sterminatore
sono l'unico profondo amore
che si sente ancora su questa terra."
FERRUCCIO BRUGNARO- Spinea (VE)

Chi in queste parole vorrà leggere dell'antisemitismo sarà strumentale quanto quelli che lo hanno letto nel responso del recente sondaggio su quale fosse il maggior pericolo per la pace (o una cosa simile, non ricordo la formula esatta...scusatemi) che ha ricevuto un numero molto alto di risposte indicanti questo pericolo nello Stato di Israele. Indicare un pericolo nella politica di uno stato non significa essere contro il popolo di quello stato. Non facciamo confusione! Che poi ci sia gente che quella risposta l'ha data per antisemitismo più o meno velato è molto probabile, ma in ogni caso altro rispetto a ciò che sto tentando di dir io.
Sarebbe, cosa che purtroppo viene fatta continuamente e con una tale leggerezza da far male, come accusare una persona di essere antiamericana o, peggio, filobaathiana, per il solo fatto di non credere alla bugia di "Iraki Freedom".
Non bisogna essere strumentali, tanto meno ingenui, disordinati!
Ordine! Ci vuole ordine. Si! Ma nelle parole...bisogna ridare senso e importanza alle parole.

Ma chiudiamo questa lunga parentesi, che se è stata per voi causa di noi spero vogliate perdonare chi umilmente vi scrive, e torniamo al filone iniziale del discorso; cercando ora, finalmente, di dargli una degna conclusione.
E' logico che l'odio razzista si nutra al banco del rinascente antisemitismo, visto che gli ebrei, storicamente, come ho già detto, rappresentano da tempi immemorabili il capro espiatorio prediletto durante le età critiche o di transizione. Il dato di fatto più preoccupante è che in tutta Europa i partiti di estrema destra hanno guadagnato iscritti e consensi sfruttando il problema dell'immigrazione e guardando con crescente e manifesta simpatia agli epigoni dei lugubri sovvertitori dell'ordine democratico di una settantina di anni fa.
Credo che oggi si debba meditare su ciò che è stato nell'obbiettivo di falciare con forza e convinzione questo temibile riflusso di odio. Cercare di alzare, questa volta si, un muro, una barricata fra noi e chi con camice di altro colore - che tutto ispirano in me tranne che speranza - compie atti e azioni nel tragico tentativo di scimmiottare quelli dei loro padri in camicia nera.

"(...) Tutto ingoiano le nuove belve, tutto -
si mangiano cuore e memoria queste belve onnivore.
A balzi nel chiaro di luna si infilano in un night."
VITTORIO SERENI- "Nel vero anno zero" da "Gli strumenti umani"

Meditiamo su quel che è stato per non permettere a questi folli di fare che sia ancora. Ancora mai! Ancora mai!


"Non piangetemi, non chiamatemi povero. Muoio per aver servito un'idea.

GUGLIELMO JERVIS (Willy) - anni 42 -
Ultime parole, incise con la punta di uno spillo sopra la copertina di una Bibbia, di un condannato a morte della resistenza italiana; trovate sul luogo dove fu fucilato dai nazifascisti.

Caldamente mi stringo attorno alle parole, sincere e sentite: spontanee, di Curly.

"Guardate:
hanno di nuovo decapitato le stelle
insanguinando il cielo come un mattatoio!"
V. V. MAJAKOVSKIJ



Federico Alberto


Ultima modifica di zmassimo il Gio Giu 02, 2005 5:25 pm, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Yahoo Messenger
zmassimo

Site Admin




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 51
Registrato: 16/01/04 09:25
Messaggi: 2209
zmassimo is offline 

Località: SAVONA
Interessi: Evidenziare nelle ricerche scientifiche, a medici e pubblico la formula che mantiene la buona salute nel tempo
Impiego: Commerciante, in attesa di occuparmi delle mie scoperte universali sulla salute e benessere
Sito web: http://www.apparenzebi...


NULL
MessaggioInviato: Gio Giu 02, 2005 5:12 pm    Oggetto:  Risposta di Sidik - forum di ehinet.it -
Descrizione:
Rispondi citando

Salve

Confesso ...
questo è decisamente un tema che mi mette a disagio. Conosco la storia, conosco le opere di Levi, ma ho sempre evitato, confesso, di saperne di più per il semplice fatto che mi fa star male pensare che una simile opera di sterminio abbia potuto essere così puntigliosamente preparata a tavolino. Mi fa star male pensare che certe cose, che sembrano figlie di una lucida follia, possano succedere veramente. Forse tengo la testa sotto la sabbia in questo modo, ma preferisco pensare di avere ancora una sufficiente speranza nel genere umano da non voler guardare ai suoi errori-orrori.
Ignoravo persino che il 26/27 gennaio fossero date consacrate alla memoria dell'Olocausto. Non me ne vanto.
Ma se il mio misero e fors'anche irriguardoso contributo può dire qualcosa, non riesco a pensare solo all'antisemitismo se devo proprio pensare alle cazzate immani che l'uomo sa fare. Penso all'Inquisizione, al Ku Klux Klan, all'anticomunismo americano degli anni '60 (dicono sia stato all'origine dell'omicidio Kennedy, ma chi può dirlo?), alle Crociate e alle cosiddette Guerre Sante in genere, ai Desaparecidos... e scusate per tutte le altre "perle" di umanità che non mi vengono in mente in questo momento.
Mi torna però in mente una frase che mi disse una volta un amico e non ricordo dove l'avesse presa o se fosse farina del suo sacco: "qualunque verità, per quanto vera, se imposta con la forza diventa violenza".
Mi sta bene, anche se mi fa star male perché non è stato un film, ricordare l'Olocausto, mio nonno che non è ebreo mi racconta ancora della sua prigionia sotto i tedeschi e se a lui vengono i lucciconi, a me viene la pelle d'oca, e non era ad Auschwitz...
L'intolleranza dell'esistenza di ciò che non riusciamo a comprendere, questo mi fa paura. Vedere che certi meccanismi primitivi di soppressione dello sconosciuto, del diverso in genere, scattino ancora nella mente dell'uomo dell'anno 2004, questo mi fa paura. L'ignoranza mi fa paura. Le leggi del mercato economico mi fanno paura, quando mascherano di progresso l'ennesimo sopruso offerto in olocausto al dio denaro...
Si, me ne rendo conto, tutto questo diventa solo retorica a parlarne così, come fossero concetti astratti. Scusatemi, allora, il fatto è che mi sento impotente di fronte a queste catastrofi giganti. Devo accontentarmi di provare ad aiutare ogni giorno persone che soffrono (è il mio lavoro), senza la sicurezza di riuscire veramente a farlo, ma con la segreta speranza di aver contribuito a tener accesa un'altra piccola luce, perché sono convinto che ogni mente "accesa" è una mente sottratta all'oscurità. O almeno è quel che provo a fare...
Ora vi saluto. Lascio il campo a chi spero ne saprà più di me sull'argomento.

Ciao
Sidik
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Yahoo Messenger
zmassimo

Site Admin




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 51
Registrato: 16/01/04 09:25
Messaggi: 2209
zmassimo is offline 

Località: SAVONA
Interessi: Evidenziare nelle ricerche scientifiche, a medici e pubblico la formula che mantiene la buona salute nel tempo
Impiego: Commerciante, in attesa di occuparmi delle mie scoperte universali sulla salute e benessere
Sito web: http://www.apparenzebi...


NULL
MessaggioInviato: Gio Giu 02, 2005 5:15 pm    Oggetto:  Risposta di Dany - forum di ehinet.it -
Descrizione:
Rispondi citando

la mia testimonianza è quella di una diciottenne..che voleva comprendere..

Visitai il cimitero ebeo di Praga...
un fabbricato
...vuoto...
nessun dettaglio
che identificasse
quel luogo come,
il rifugio di anime innocenti..
un unico orrore
erano quelle cifre sulle pareti..
indecifrabili...
troppe..
in rosso le donne
in nero gli uomini
in verde i giovani...
volevo comprendere...
non ci sono riuscita.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Yahoo Messenger
zmassimo

Site Admin




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 51
Registrato: 16/01/04 09:25
Messaggi: 2209
zmassimo is offline 

Località: SAVONA
Interessi: Evidenziare nelle ricerche scientifiche, a medici e pubblico la formula che mantiene la buona salute nel tempo
Impiego: Commerciante, in attesa di occuparmi delle mie scoperte universali sulla salute e benessere
Sito web: http://www.apparenzebi...


NULL
MessaggioInviato: Gio Giu 02, 2005 5:21 pm    Oggetto:  Risposta di Curly - forum di Ehinet.it -
Descrizione:
Rispondi citando

Avrei voluto scrivere tante cose... avevo anche paura di essere etichettata (dopo "comunista" solo perchè sono contro la guerra in Iraq e contro il governo americano) "antisemita" per quello che avrei voluto scrivere...
L'olocausto è stata una delle cose (che purtroppo ci sono ancora) più schifose e tristi della storia umana.
Comunque concordo pienamente con Federico. La mia tesina alle medie l'ho fatta sulla storia della Palestina.
Perchè una popolazione che sa cosa vuol dire lo sterminio fa la stessa cosa ad un'altra con la quale potrebbe almeno provare a convivere in pace.
Perchè?
Perchè ora alcuni governanti hanno paura di difendere i palestinesi solo perchè verrebbero visto come antisemiti?
Vorrei scrivere e dire tante cose a riguardo, ma sono triste... tanto triste nel vedere che la storia non ha insegnato niente di buono a nessuno... che ci sono genitori che insegnano ai figli che l'olocausto è solo una fiaba (e credetemi perchè l'ho sentito con le mie orecchie). Di persone che ti accusano di odiare gli ebrei quando condanni l'esercito israeliano che uccide persone innocenti in Palestina. Di sentirti dire (dalla fazione opposta) che sei una che non capisce nulla se dici che il "farsi saltare in aria in un bus pieno di bambini" non è la risposta giusta ad un governo che cerca di eliminare una popolazione intera...
Purtroppo non ho tempo, ma mi chiedo se non si dovrebbe parlare un po' più del presente (Palestina, Iraq ecc.) che del passato, se non ci ha ancora insegnato nulla non lo farà mai... Il presente non il passato dovrebbe spaventarci di più e farci pensare un po' di più...
E finiamola di nasconderci dietro a ipocrisie costruite... Ormai non si può neanche mandare a quel paese una persona di colore che magari (come lo farebbe il tuo vicino di casa BIANCO, ITALIANO, COMUNITARIO e chi più ne ha più ne metta) ti mette le mani addosso per paura di sentirci dare del razzista! Non sono razzista e non lo sarò mai... La xenofobia purtroppo è radicata nel mio cuore come in tutti (e mi fanno ridere quelli che dicono di non aver paura dello straniero dopo tutto il lavaggio di testa che ti fanno giornalmente i mass media) ma la mia non è solo fobia dello straniero ma di chiunque non conosco...
E comunque volevo solo contribuire dicendo che spero (anche se in vano) che cose come l'olocausto non succedano mai più e che dove stanno ancora succendendo (sotto altri nomi) smettano...
Chissà magari succederà veramente...

(scusate il modo di scrivere e i pensieri ingarbugliati... sono sempre io Embarassed Embarassed Embarassed
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Yahoo Messenger
zmassimo

Site Admin




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 51
Registrato: 16/01/04 09:25
Messaggi: 2209
zmassimo is offline 

Località: SAVONA
Interessi: Evidenziare nelle ricerche scientifiche, a medici e pubblico la formula che mantiene la buona salute nel tempo
Impiego: Commerciante, in attesa di occuparmi delle mie scoperte universali sulla salute e benessere
Sito web: http://www.apparenzebi...


NULL
MessaggioInviato: Gio Giu 02, 2005 5:29 pm    Oggetto:  Risposta di Carlo Anibaldi - forum di Ehinet.it -
Descrizione:
Rispondi citando

penso che l'istituzione della Giornata della Memoria, per quanto lodevole, appare riduttiva circa le possibilita' di creare uno stato di coscienza permanente. Mi fa venire in mente altre Giornate (della Donna, del Lavoro) che nel tempo hanno ottenuto come effetto collaterale non voluto quello di togliere dignita' a grandi lotte per il progresso delle coscienze, per ridarcele con i soli aspetti folkloristici. Tra qualche anno il 27 gennaio sara' il giorno in cui a scuola le maestre faranno eseguire il solito tema in classe sull'Olocausto e le agenzie di viaggi offriranno pacchetti speciali per pellegrinaggi ai Campi.
Per me e' sempre il giorno della Memoria ed infatti ho creato tre anni fa un sito,
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
, come tributo alle migliaia di giovani vite spezzate che ci hanno consentito di vivere oggi serenamente e dibattere nei forum. Il sito e' molto visitato tutto l'anno, ma, a dimostrazione di quanto detto sopra, il 26 e 27 gennaio di questo anno e dell'anno scorso le visite sono quadruplicate. Saluti, Carlo Anibaldi
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Yahoo Messenger
zmassimo

Site Admin




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 51
Registrato: 16/01/04 09:25
Messaggi: 2209
zmassimo is offline 

Località: SAVONA
Interessi: Evidenziare nelle ricerche scientifiche, a medici e pubblico la formula che mantiene la buona salute nel tempo
Impiego: Commerciante, in attesa di occuparmi delle mie scoperte universali sulla salute e benessere
Sito web: http://www.apparenzebi...


NULL
MessaggioInviato: Gio Giu 02, 2005 5:42 pm    Oggetto:  Risposte di Morokovski, RiccardoW, Maia: Forum di Ehinet.it
Descrizione:
Rispondi citando

MOROKOVSKI : Cito una frase dell'ebreo Flavio Giuseppe risalente al I secolo, straordinariamente attuale

"Non c’erano che morti e brigantaggio; si derubavano indifferentemente, amici e nemici, con il pretesto di difendere la libertà pubblica; si uccidevano, per il desiderio di arricchirsi,le persone più importanti….. e si vide anche il fuoco di questa crudele guerra civile,portare le sue fiamme fin dentro i templi di Dio"


RICCARDOW : Fenomeni come quelli accaduti in eurpa durante la II guerra mondiale o casi quali le crociate, indette dalla cieca violenza delel Chiesa, rappresnetano la cattiva cosicenza dell'occidente, che si lava da sé lodando la propria civiltà democratica e religiosa, ma che nasconde scheletri non solo engli armadi.


MAIA : Vi è un lato nascosto nell'apparente moderna apertura della cultura occidentale: vi è il baratro in ombra altrove alla luce del sole della sopraffazione e dell'intolleranza del razzismo e della ferocia: così furono le crociate che contrapposero cristiani ad arabi, così è stata la II guerra mondiale.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Yahoo Messenger
zmassimo

Site Admin




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 51
Registrato: 16/01/04 09:25
Messaggi: 2209
zmassimo is offline 

Località: SAVONA
Interessi: Evidenziare nelle ricerche scientifiche, a medici e pubblico la formula che mantiene la buona salute nel tempo
Impiego: Commerciante, in attesa di occuparmi delle mie scoperte universali sulla salute e benessere
Sito web: http://www.apparenzebi...


NULL
MessaggioInviato: Lun Gen 28, 2008 5:18 pm    Oggetto:  ...Sono stufissimo di parlare ancora di queste cose !!!
Descrizione:
Rispondi citando

Evil or Very Mad Stufissimo di parlare ancora di cose negative, io ricordo agli utenti che nel 1945 cominciava la seconda guerra mondiale: dove comunque chissà quanti soldati e cittadini; ci rimmettevano la propria vita.

Io ho sempre combattuto proprio tutto il male nella mia vita (ed adesso sembra proprio che le riapparizioni dei defunti siano vicinissime): non ho mai capito di come siano mai potute essere state possibili; a partire dalle guerre "assurde" per ottenere soprattutto pezzi di Terra, per razzismo ed altro ...

Chi volesse comunque sapere di più su quei momenti "molto più terrificanti diu altri", può trovarli ad esempio QUI':
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
LE PRIME MANSIONI CHE MANTENGONO LA BUONA SALUTE E BENESSERE NEL TEMPO.
(Quello che non si volle mai fare: seguire e controllare i corpi) …


LA FORMULA UNICA SINTETIZZATA: che scientificamente mantiene dalla buona salute nel tempo fino alla propria immortalità: non facendo più affaticare, invecchiare, ammalare, impazzire, incattivire ed inquinare sempre più (di conseguenze a catena, con catastrofi e similari); pulendo permanentemente l'uretra "che in realtà si riempie di sempre più scorie similari" (inevitabilmente facendolo lisciare tutto dagli appositi medici chirurghi), facendo funzionare A RUSCELLO la sua importantissima circolazione ...
- Cominciando dal "non fare rendere" per forza i cibi avariati che non possono che aumentare i peggiori teppismi, le gravi gelosie, le vendette, il femminicidio, i kamikaze e l'altro attuale di inevitabilmente sempre più grave; facendo proprio come il già possibile FARSI EVIRARE, per non fare più venire le voglie "irregolari" e quindi il poter tranquillamente uscire di prigione.
...Aiutando nelle prevenzioni, cure, guarigioni e proprio fino al NON AMMAZZARE I CORPI PRIMA O POI a seconda delle loro debolezze genetiche al concepimento "altrettanto misteriose".
- Dalla Spazzatura Spaziale "misteriosa" si deve sapere quindi che si sporca anche dentro i corpi (come gli altri impianti).
La circoncisione riduce del 70% le anche gravi malattie anche perché vengono rimosse varie protuberanze uretrali che non servono proprio a nulla di utile "accertato anche dagli urologi" ma si riempono inevitabilmente sempre più di residui di acido urico ed altre relative scorie che si ci stagnano nei loro solchi, fermentandosi, bruciandoci e pietrificandosi; intralciando e facendo sempre più perdere l'importantissima circolazione (chiamiamola "circolazione naturale dell'urina" ma che solo alla fine scarica urina); ovvero la sola e unica causa di proprio tutti di tutti i mali ...
Anche con questa prova almeno periodicamente, occorrerebbe: allenare gli organi sessuali come previsto e ammorbidirli e pulirli dal cominciare al spalmare su essi i già esistenti prodotti anti secchezze; ad esempio (come l'ottimo prodotto "Chilly idratante neutro extra emolliente pH5 clinicamente testato").
- Nell'inserire durante il bagno i relativi amidi e sali e, a seconda delle sue minori o maggiori difficoltà raggiunte via via: immergere questi organi in un bicchiere o tazzina di plastica, strofinando dall'inguine all'intero glande o clitoride, dintorni e circuito urinario sino all'esterno dell'ano; con acqua e bicarbonato, o in circa un centimetro di acido borico, o di aceto, o di collutori anti placche (ad esempio quelli per denti), o con glicerine, qualsiasi saponi, solventi, acidi, olii e simili contenenti agenti sgrassanti, antincrostanti e disincrostanti che assorbono e distruggono completamente quei residui "non facendo male alla pelle" (prelevandoli ad esempio dai detersivi per stoviglie, dagli anticalcari per lavatrici e pulizie WC).
Proprio come si fa per lavare il bucato".
E periodicamente si dovrebbe anche spalmare su questi quindi, anche le relative pomate come l'itiolo e a volte quelle per ustioni: per lenire e scrostare tutto quel bruciato interno, "formando magari un solo prodotto che contiene i tali più prodotti in uno; "da inventare di preciso dagli appositi scienziati".
...Oltre all'inserire in questi gli appositi cosmetici, lo stesso acido borico e all'assumere i relativi integratori ricchi di aminoacidi come l'arginina e simili; per migliorare "veramente" le prestazioni delle vie urinarie, della prostata, quindi l'erezione e le altre attività sessuali (evitando proprio sino al via-gra e simili).
Se tutto il ciò non bastasse, si dovrebbe allenare, dilatare e pulire periodicamente l'uretra "che non è diritto" con le apposite sonde uretrali per rimuovere tutta la "come una guarnizione di rumenta" che si forma dall'intorno al suo canale in poi.
E all'occorrenza infine, si dovrebbe farsi effettuare il semplice intervento chirurgico citato di rimozione totale di quelle inutili protuberanze uretrali: per mantenere "veramente" dalla buona salute nel tempo fisica, morale ed occulta; proprio fino all'immortalità che si contiene (attualmente vissuta quotidianamente nei propri sogni) ...


* Gli altri dettagli su questa Prima Formula
Si trovano in:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Zappa Massimo
E-MAIL:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

CELL: 3498801301
INSTAGRAM, TWITTER:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
@zmassimo10).
FACEBOOK, SKYPE:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Yahoo Messenger
Spostato: Mar Nov 22, 2016 10:19 pm da zmassimo
da Tv, spettacoli, cinema, teatro, articoli, politica, denaro, news, ecc ... a Storia Dei Secoli. Antico e moderno: cultura, arte, pittura, scultura, mitologia, musei, disegno, libri, poesia, fotografia, modelli, collezioni, mode
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Storia Dei Secoli. Antico e moderno: cultura, arte, pittura, scultura, mitologia, musei, disegno, libri, poesia, fotografia, modelli, collezioni, mode Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum




contatore di visite gratis
Besucherzähler
contatore di visite gratis



L'arrivo all'immortalità degli esseri viventi ... topic RSS feed 
Powered by