Indice del forum

Il Forum Universale

Forum con tutte le soluzioni "reali" ricercate sulla: salute, benessere, filosofia, amore, Astronomia, occulto, magie, miracoli, Religioni, arte, scoperte, cucina; informatica, lavoro, scuola, giochi, TV, sport, motori, musica, umorismo, annunci, lotterie

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum


La Mesopotamia e le civiltà dei fiumi
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Storia Dei Secoli. Antico e moderno: cultura, arte, pittura, scultura, mitologia, musei, disegno, libri, poesia, fotografia, modelli, collezioni, mode
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Storia facile.it

Ospite















MessaggioInviato: Lun Set 04, 2006 4:39 pm    Oggetto: Important La Mesopotamia e le civiltà dei fiumi
Descrizione: Le civiltà dei Sumeri, Assiri e Babilonesi. La nascita del commercio
Rispondi citando

La Mesopotamia e le civiltà dei fiumi
Quale regione prende il nome di Mesopotamia?
La Mesopotamia è una zona compresa tra il fiume Tigri e il fiume Eufrate.

Cosa significa il termine Mesopotamia?
Il termine Mesopotamia viene dal greco e significa terra tra due fiumi.
Com'è oggi questa regione e com'era nell'antichità?

Oggi questa regione appartiene quasi interamente all'Iraq. Il suo territorio è quasi completamente desertico, ma ricco di petrolio.

Quasi 10.000 anni fa questa zona era coperta di paludi. Poi, intorno al 5000 a.C. il clima diventò più secco e molti territori cambiarono in deserti e steppe. Fu allora che alcune popolazioni che abitavano le colline scesero a valle e iniziarono a vivere le pianure lungo i fiumi.

Intorno al 4000 a.C. la Mesopotamia era una delle zone più fertili del mondo. Vi si ottenevano anche tre raccolti all'anno di cereali, frutta e verdura.

Quali sono state le cause di questo cambiamento? Secondo alcuni studiosi il Tigri e l'Eufrate straripavano regolarmente come il fiume Nilo, lasciando sul suolo un limo fecondo che rendeva particolarmente fertile il terreno. Oggi, questo fenomeno, sarebbe cessato in maniera del tutto naturale.

Secondo altri studiosi la fertilità del suolo sarebbe stata determinata da una fitta rete di canali. Nel momento in cui questi non sono stati più tenuti in efficienza sarebbero stati coperti dalla terra e la regione sarebbe tornata alla sua consueta aridità.

Quali altri ragioni determinarono il fiorire della Mesopotamia?
La Mesopotamia divenne una regione particolarmente ricca non solo per la presenza dell'acqua, ma anche perché, la sua posizione centrale tra i mercati dell'India e i paesi del Mediterraneo, la resero importante per gli scambi commerciali.
Le merci provenienti dall'Oriente arrivavano lungo il Golfo Persico, per giungere in Mesopotamia attraverso i fiumi Tigri ed Eufrate. Qui venivano scambiate con quelle che venivano dall'Occidente attraverso le carovane.

Quali popoli si avvicendarono in Mesopotamia?
In Mesopotamia vissero diverse popolazioni: i Sumeri, i Babilonesi, gli Assiri.
Perché così tanti popoli si sono succeduti su questa terra? La fertilità del suolo mesopotamico attirò le popolazioni delle zone circostanti. Inoltre la Mesopotamia non aveva barriere, né confini naturali. Questo portò a dei continui tentativi di conquista da parte di nuovi popoli di queste terre.
Per questa ragione la Mesopotamia è stata caratterizzata da violente invasioni e da un continuo intrecciarsi di popoli e culture diverse.


La civiltà dei Sumeri
Chi erano i Sumeri?

Ancora oggi non sappiamo con sicurezza da dove sono giunti i Sumeri:
forse provenivano dall'altipiano dell'Iran;
o forse dal territorio dell'Indo.
Neppure possiamo dire con sicurezza a quale stirpe essi appartenessero.

Cosa significa il termine Sumeri?
Il termine Sumeri deriva da Sumer che significa terra coltivata, infatti essi furono abili agricoltori.

Quando si sviluppò la civiltà dei Sumeri?
I Sumeri si stabilirono nella zona compresa tra le foci del Tigri e dell'Eufrate intorno al 3500 a .C.
Probabilmente quello dei Sumeri fu il più antico impero della Storia anche se non esistono, in tal senso, notizie molto certe.

Come vivevano i Sumeri?
I Sumeri si dedicavano in modo particolare all'agricoltura coltivando soprattutto orzo e grano.
I fiumi Tigri ed Eufrate, di frequente, straripavano provocando inondazioni. Non a caso il termine Tigri significa veloce come una freccia, ad indicare che le acque di questo fiume sono particolarmente violente.

Per questa ragione i Sumeri costruirono una rete di dighe e canali. Quando i fiumi si ingrossavano venivano aperti dei canali di irrigazione che facevano confluire l'acqua ai campi più lontani. Quando, invece, le piene erano particolarmente impetuose venivano chiuse le dighe per evitare che la violenza dell'acqua rovinasse le piantagioni. In questo modo i Sumeri accrebbero sensibilmente i terreni coltivabili e fertili.

Quali altri attività praticavano i Sumeri?
I Sumeri furono abili anche nella lavorazione dei metalli. In particolare creavano oggetti in oro, argento, rame e ferro. Inoltre dalla fusione del rame e del ferro ottenevano lo stagno.
Con i metalli venivano prodotti utensili che rendevano ancora più efficace il lavoro agricolo, come ad esempio i falcetti.

L'abbondanza di cibo, dovuta alle opere di irrigazione e all'uso di attrezzi, favorì la specializzazione del lavoro: ogni individuo svolgeva una sola attività. Vi erano fabbri, artigiani, mercanti, agricoltori e ognuno scambiava il prodotto del proprio lavoro con quello degli altri.

Come nasce il commercio?
L'economia dei Sumeri era molto florida. Si svilupparono i commerci con le altre popolazioni e poco alla volta si passò dal baratto, cioè dallo scambio delle merci, al commercio vero e proprio con l'uso della moneta come mezzo di pagamento.
Come monete si usavano merci preziose come il sale e i metali.

Quali furono le più importanti città dei Sumeri?
I primi villaggi sumeri divennero ben presto delle vere e proprie città.
Le città più importanti furono Ur, Uruk, Mari, Nippur e Lagash.

Quali altre invenzioni si devono ai Sumeri?
I Sumeri furono gli inventori della ruota, del chiodo e dell'aratro. Quest'ultimo fu usato per rendere più agevole la semina dei campi.
Ai Sumeri si devono le prime forme di scrittura.

Qual era l'organizzazione sociale e politica dei Sumeri?
I Sumeri erano organizzati in molte città-stato indipendenti.

Qual era la religione dei Sumeri?
I Sumeri erano politeisti, cioè adoravano più dèi.


L'impero assiro
Chi erano gli Assiri?

Quella degli Assiri era una popolazione che viveva, nel III millenio a.C., nella zona settentrionale del Tigri in un territorio poco fertile e spesso soggetto a violente inondazioni, dove aveva creato uno stato unitario e aveva costruito due grandi città:
Assur, il cui nome derivava dalla crudele divinità che essi adoravano e da cui prese il nome il popolo assiro. Assur fu inizialmente la capitale dell'impero assiro e Ninive.

Quali erano le principali attività degli Assiri?
Gli Assiri erano pastori, ma soprattutto guerrieri.
Essi erano spietati e feroci e si resero protagonisti di stragi terrificanti e violente distruzioni: uccidevano le popolazioni conquistate o le trasferivano in altre zone.

Essi saccheggiavano le terre conquistate derubando di tutti gli avere le popolazioni sconfitte.

Quali armi usavano gli Assiri in guerra?
Gli Assiri usavano armi in ferro, molto più resistenti rispetto a quelle di bronzo impiegate dai propri nemici. Inoltre avevano inventato geniali macchine da guerra come i carri da combattimento trainati dai cavalli. I cavalli furono usati in battaglia per la prima volta da questa popolazione.

Perché e quando gli Assiri sottomisero i Babilonesi?
Gli Assiri erano attirati dalle ricchezze dell'impero babilonese. Per questa ragione decisero di invaderne il territorio intorno al 1100 a.C.
Quando fu conquistata esattamente la città di Babilonia? La città di Babilonia fu conquistata esattamente nel 1146 a.C.
Iniziò da questo momento l'impero assiro e Ninive ne divenne la nuova capitale.

Chi era il re assiro a quel tempo?
A quel tempo il re assiro era Assurbanipal.
Sotto il suo regno gli Assiri dominarono su un territorio molto vasto che comprendeva il lontano Egitto, la Siria, la Palestina e la Fenicia.

Per quale altra opera viene ricordato Assurbanipal?
Nonostante Assurbanipal fosse un re estremamente crudele, egli viene ricordato anche perché ordinò agli scribi di raccogliere tutto il materiale scritto esistente a quel tempo in Mesopotamia e conservarlo nel suo palazzo. Nacque così la prima biblioteca della storia.

Quali furono le cause della fine dell'impero assiro? Il regno degli Assiri fu talmente spietato e crudele che provocò un profondo odio, nei confronti di tale popolo, tra le popolazioni vinte.
Egiziani, Babilonesi, Fenici e Persiani si coalizzarono tra loro per sconfiggere gli Assiri.

Intanto i Medi, una popolazione forte e semibarbara, scendeva dalle montagne.

Gli Assiri, assaliti da tutte le parti, finirono con l'essere sconfitti e la città di Ninive fu conquistata nel 612 a.C.

Cosa accadde al termine dell'Impero assiro?
Quando crollò l'impero assiro iniziò il secondo impero babilonese.

Religione dei Babilonesi?
I Babilonesi, come pure gli Assiri, avevano una religione politeista, cioè adoravano molti dèi.
La religione di questi due popoli (Assiri e Babilonesi) era molto simile. Essi adoravano le forze della natura: la terra, il mare, i pianeti.

Due erano le divinità più importanti: Marduk e Assur.

Il re Hammurabi considerava Marduk il suo protettore. Per questa ragione questo dio divenne il dio nazionale durante il suo impero.

Invece, Assur, era un dio violento e crudele. Il suo culto prevalse sotto gli Assiri che dedicarono a lui anche la città di Assur.

Come erano i riti religiosi dei Babilonesi?
I riti religiosi dei Babilonesi erano spesso fastosi, ma a volte anche violenti: erano previsti, infatti, dei sacrifici umani.
L'offerta agli dèi di quanto una persona aveva di più caro, ovvero i propri figli, poteva servire a placare la loro ira.

Come scrivevano i Babilonesi?
I Babilonesi usavano una scrittura cuneiforme esattamente come i Sumeri.

Quali discipline studiavano i Babilonesi?
Il culto del Sole e dei pianeti spinse i sacerdoti babilonesi a studiare l'astronomia.
Lo studio degli astri divenne molto importante dato che essi ritenevano che la volontà degli dèi potesse essere interpretata osservando la volta celeste.
Essi misurarono la distanza tra la Terra e i principali pianeti all'epoca conosciuti, diedero un nome alle stelle più luminose e alle costellazioni, studiarono le eclissi di Sole e di Luna.

I Babilonesi inventarono:
l'astrolabio, cioè uno strumento usato per orientarsi grazie alle stelle;
la meridiana, ovvero un orologio solare.

Poiché essi pensavano che gli astri avessero un influsso sulla vita degli uomini diedero vita all'astrologia, una disciplina che afferma di poter prevedere il futuro degli uomini dallo studio degli astri e delle costellazioni. L'astrologia fu ritenuta sacra e i maghi divennero importanti consiglieri del re.

Come misuravano il tempo i Babilonesi?
I Babilonesi dividevano l'anno in 12 mesi lunari di cui:
6 avevano 30 giorni
e 6 avevano 29 giorni.
In questo modo l'anno era formato di 354 giorni.

Così facendo, però, si osservava uno sfasamento rispetto alle stagioni: per questo motivo, ogni 3 anni, aggiungevano un mese in modo da tornare ad una coincidenza con le stagioni.

Il mese era diviso in 4 settimane, secondo le fasi lunari.

Il giorno era diviso in 12 ore ognuna delle quali era formata da 30 minuti (360 minuti in un giorno). Però il minuto dei Babilonesi aveva una durata quadrupla rispetto al nostro minuto (1.440 minuti in un giorno).

Quali altre conoscenze avevano i Babilonesi? I Babilonesi furono dei grandi matematici: effettuavano calcoli complessi che applicavano nel campo dell'ingegneria edile.
Erano in grado di misurare gli angoli, di estrarre radici quadrate e cubiche, di calcolare aree e volumi.

Anche la medicina si sviluppò al tempo dei Babilonesi. Essi pensavano che le malattie erano dovute a spiriti maligni entrati nel corpo dell'ammalato. Per questa ragione erano i sacerdoti ad occuparsi della cura dei malati e lo facevano con l'uso di filtri ottenuti bollendo e pestando varie erbe. Nacquero così le prime medicine e le prime farmacie.

Che livello raggiunsero i Babilonesi nell'architettura e nella scultura?
I Babilonesi raggiunsero ottimi livelli soprattutto nell'architettura, costruendo palazzi, fortezze e grandi edifici.
Sviluppate furono anche la pittura e la scultura.

Qual era l'organizzazione sociale dei Babilonesi?
I Babilonesi erano organizzati in classi sociali aperte, cioè essi potevano passare da una classe sociale all'altra.

Esisteva nell'impero babilonese un'organizzazione giudiziaria?
Nell'impero babilonese esisteva una evoluta organizzazione giudiziaria.


GLI APPROFONDIMENTI SU QUESTE CIVILTA':
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Spostato: Lun Dic 12, 2016 5:01 am da zmassimo
da Informatica, Software, Linguaggi, Web, Telefonia, Cam, Satellitari e similari ... a Storia Dei Secoli. Antico e moderno: cultura, arte, pittura, scultura, mitologia, musei, disegno, libri, poesia, fotografia, modelli, collezioni, mode
Adv



MessaggioInviato: Lun Set 04, 2006 4:39 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Storia Dei Secoli. Antico e moderno: cultura, arte, pittura, scultura, mitologia, musei, disegno, libri, poesia, fotografia, modelli, collezioni, mode Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum




contatore di visite gratis
Besucherzähler
contatore di visite gratis



Il Forum Universale topic RSS feed 
Powered by