Indice del forum

Il Forum Universale

Forum con tutte le soluzioni "reali" ricercate sulla: salute, benessere, filosofia, amore, Astronomia, occulto, magie, miracoli, Religioni, arte, scoperte, cucina; informatica, lavoro, scuola, giochi, TV, sport, motori, musica, umorismo, annunci, lotterie

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum


Nozioni e consigli per l'insonnia :
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Salute, medicina, cure, guarigioni, SALVEZZA ed altro generico star bene
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
zmassimo

Site Admin




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 51
Registrato: 16/01/04 09:25
Messaggi: 2205
zmassimo is offline 

Località: SAVONA
Interessi: Evidenziare nelle ricerche scientifiche, a medici e pubblico la formula che mantiene la buona salute nel tempo
Impiego: Commerciante, in attesa di occuparmi delle mie scoperte universali sulla salute e benessere
Sito web: http://www.apparenzebi...


NULL
MessaggioInviato: Sab Ott 08, 2005 6:13 pm    Oggetto:  Nozioni e consigli per l'insonnia :
Descrizione:
Rispondi citando

L'insonnia è una condizione abbastanza feequente, se è vero, come sembra accertato, che più della metà della popolazione soffrirebbe di un qualche disturbo dell'addormentamento o del sonno.
Studi recenti che sono stati condotti nei paesi occidentali avvrebbero appunto dimostrato che ben oltre il 50% degli adulti intervistati ( senza distinzione d' età ) avrebbe lamentato di non dormire a sufficienza o, genericamente, di dormire male.

Ma vediamo di dare una definizione semplice ed accessibile a tutti di cosa si deve intendere per insonnia. Secondo gli specialisti e a detta degi studiosi che si occupano in modo specifico di tale disagio, malessere, indisposizione o malattia, come vogliamo chiamarla, l'insonnia più essere considerata come un disturbo dell'inizio e/o del mantenimento del sonno. Ne deriva che chi ha la sfortuna di soffrirne denuncia chiaramente la sensazione di non riuscire a trarre un sufficiente beneficio dal periodo di riposo notturno.

Nella forme cosiddette "secondarie" il trattamento deve essere naturalmente specifico e mirato alla causa primitiva del disturbo, tema in cui non riteniamo di addentrarci in questa semplice nota, limitandoci soltanto a distinguere la cosiddetta " forma iniziale", quella cioè che è stata già menzionata e che consiste semplicemente in una difficoltà ad addormentarsi, la "forma centrale" che si caratterizza per frequenti risvegli nel corso della notte ed infine quella che possiamo chiamare l' "insonnia terminale" che si manifesta di solito con il risveglio mattutino prematuro.

Se poi vogliamo esaminare quelle che sono le cause più frequenti d'insonnia ci imbattiamo subito in quella variante, comunissima peraltro, che è legata allo stress o a particolari situazioni emotive, la quale può essere transitoria, persistente o cronica a seconda del periodo della sua durata.
E di questa ci vorremmo occupare, seppure brevemente, perché riteniamo che sia l'insonnia che compare più spesso anche nel linguaggio di ogni giorno, quella che può interessare chiunque, come la cefalea, e della quale il medico spesso non riesce a trovare una spiegazione che possa essere convincente. Mentre invece ci guardiamo bene dal trattare le forme di "insonnia secondaria" a varie patologie morbose, come quelle associate a disturbi psichici e neurologici, quelle che spesso sono correlate all'uso ed all'abuso di farmaci e/o di alcol ed infine quelle forme che compaiono in certe malattie internistiche, per il semplice motivo che le stesse costituiscono problemi piuttosto complessi e, pertanto, non sono proponibili alla nostre lettrici.

Tornando invece all'insonnia che abbiamo definito "comune" e che qualcuno preferisce indicare, più esattamente, come psicofisiologica, potremmo osservare che nella sua forma occasionale dura di solito pochi giorni e si correla quasi sempre a situazioni intercorrenti di segno negativo, come ad esempio un dispiacere, una preoccupazione, fattori ambientali ( caldo, rumori, letto scomodo ), può colpire chiunque, maschi e femmine, bambini ed anziani, studenti ed operai.

Se tale forma non si risolve in breve tempo e si prolunga per qualche settimana, può talvolta obbligare il medico a somministrare qualche tranquillante, possibilmente per periodi brevi, onde evitare il pericolo di instaurare una dipendenza.Le forme d' insonnia cronica possono fare seguito, in certi casi, a quelle summenzionate, di berve durata, quando non vengano curate per tempo ed in modo appropriato o possono rappresentare in diversi casi quei tipi d'insonnia che abbiamo definito "secondari", per i quali il trattamento deve essere naturalmente specifico e mirato alla causa primitiva.
Ma negli altri casi, quando non si conosce un fattore eziologico sicuro, come ci si deve comportare dal punto di vista terapeutico? In tali situazioni, dopo avere escluso altre cause organiche o psichiche, sarà indicato proporre al paziente alcune semplici norme di igiene del sonno che possono, spesso, risultare di una certa utilità, specie se osservate per un tempo sufficiente a "rieducare" il soggetto.

E' molto importante consigliare il paziente di coricarsi possibilmente alla stessa ora, in una stanza da letto buia e tranquilla, senza che sia visibile il quadrante dell'orologio ( spesso causa di ansia ) e senza, naturalmente, tenere la radio accesa. Si raccomanda inoltre di evitare il pisolino pomeridiano, l'alcol, i farmaci eccitanti e tutte le bevande contenenti caffeina, di essere frugali a cena e di non bere liquidi in quantità eccessiva ( causa di nicturia e di conseguenti risvegli ).
Quando è necessario un intervento farmacologico, ai barbiturici si preferiscono le benzodiazepine per la loro efficacia e relativa sicurezza, pur potendo talvolta dare assuefazione, stanchezza e stordimento al risveglio. Dei barbiturici possiamo dire che sono senz'altro efficaci, ma hanno molti effetti collaterali e possono dare dipendenza.In certi casi possono essere indicati certi antidepressivi con effetto sedativo ed anche ipnotici non benzodiazepinici, fermo restando il principio che l'uso di questi farmaci richiede sempre e rigorosamente la prescrizione medica.
Concludiamo per ricordare, dato che abbiamo nominato gli antidepressivi, che anche la depressione cronica può dare insonnia, anche se in tale diffusa patologia prevale talora una certa tendenza all'addormentamento, che talvolta si manifesta in forma importante.

Un bel rimedio per l'insonnia....
(Abbiate la cortesia di attendere almeno dieci quindici gg prima di dire ...mah... non funziona ... forse con gli altri .... ma con me ....).
Prendete dieci/quindici gocce di Tilia Tomentosa diluite in 3 dita d'acqua
( si trova in erboristeria) almeno dieci minuti prima di ogni pasto .
La sera prima di coricarsi ( quindici venti minuti vanno bene) altre dieci/quindici belle gocce diluite in tre dita di acqua , poi chiudete gli occhi e senza accorgervene farete sonni tranquilli e meravigliosi.
Funziona bene anche una bella tisana di fiori di Biancospino.
E si possono assumere anche le gocce omeopatiche ma fate attenzione alle controindicazioni.
E' ovvio che questi piccoli espedienti della NONNA hanno effetto solo in caso di piccoli problemi legati allo stress quotidiano.....
Il problema dell'insonnia più complesso ,come esaustivamente ha spiegato Antonio, deve essere ricercato nell'impostare la qualità della nostra vita in modo più ordinato e sistematico.

CONTROINDICAZIONI: Non e vero che qualsiasi cosa sia naturale sia meno dannosa delle classiche medicine, vedi i potenti veleni che la natura ci ha dotato ,curaro ecc.addirittura molte piante comunemente tenute in casa posseggono dei potenti alcaloidi tossici per l'uomo.
Le erbe medicamentose, hanno anche loro hanno effetti collaterali che escono fuori nel momento in cui se ne assume per periodi prolungati.
- Ad esempio tutti i Funghi, anche quelli che ci fanno venine "l'acquolina" in bocca (Porcini va bene???) sono potenzialmente tossici ... assunti in dosi massicce , quotidianamente possono creare problemi.
Con questo voglio dire che i rimedi fitoterapici se non danno riscontri positivi nell'arco di 20 gg max, vanno abbandonati e sostituiti con altre terapie e comunque ogni tre o quattro mesi di cure costanti e continue bisogna alternare dei brevi periodi di riequilibrio psicosomatico..... abbandonando momentaneamente le cure intraprese.
Di solito una settimana o dieci giorni sono più che sufficienti per ripulire l'organismo.

DA Clemente: FARMACISTA - Antonio, ed altri utenti del forum di Canaglia.it -

_________________
LE PRIME MANSIONI SCIENTIFICHE CHE MANTENGONO LA BUONA SALUTE NEL TEMPO (quello che non si volle mai fare: controllare i corpi) …

LA FORMULA UNICA SINTETIZZATA: che scientificamente non fa più affaticare, invecchiare, ammalare, impazzire, incattivire: con cibi avariati, teppismi, gelosie, invidie, vendette, femminicidio e l'altro attuale inevitabilmente sempre più grave; facendo proprio come per il già possibile FARSI EVIRARE, che non fa più venire voglie "irregolari" e quindi poter tranquillamente uscire di prigione.
Aiutando le prevenzioni, le cure, le guarigioni, non ammazzando i corpi prima o poi a seconda delle loro debolezze genetiche al concepimento "altrettanto misteriose" e non inquinando sempre più complessivamente (di conseguenze a catena, catastrofi, ecc.) ...
- Dalla Spazzatura Spaziale "misteriosa" si deve sapere quindi che si sporca anche dentro i corpi (come gli altri impianti).
La circoncisione riduce del 70% le anche gravi malattie anche perché vengono rimosse varie protuberanze dell'uretra che non servono proprio a nulla di utile "accertato anche dagli urologi" ma si riempono inevitabilmente sempre più di residui di acido urico ed altre relative scorie che si ci stagnano nei solchi uretrali, fermentano, bruciano e pietrificano; intralciando e facendo sempre più perdere l'importantissima circolazione naturale dell'urina all'organo sessuale; la sola e unica causa di proprio tutto di tutto ciò ...
Anche con questa prova, occorrerebbe allenare gli organi sessuali come previsto, ammorbidirli e pulirli periodicamente cominciando dal spalmarglì i già esistenti prodotti antisecchezze (come l'ottimo prodotto "Chilly idratante neutro extra emolliente pH5 clinicamente testato".
Inserire durante il bagno i relativi amidi e sali e, a seconda delle sue minori o maggiori difficoltà, immergere questi in un bicchiere o tazzina di plastica con acqua e bicarbonato, o in circa un centimetro di acido borico, o di aceto, o di collutori anti placche (ad esempio per denti): e strofinare l'inguine, l'intero glande o clitoride e dintorni del circuito urinario sino all'esterno dell'ano proprio come si fa per il bucato", o lavare il tutto con glicerine, qualsiasi saponi, solventi, acidi, olii e simili contenenti agenti sgrassanti, antincrostanti e disincrostanti che assorbono e distruggono completamente quei residui "non facendo male alla pelle" (prelevandoli ad esempio dai detersivi per stoviglie, dagli anticalcari per lavatrici e pulizie WC).
Periodicamente, spalmargli relative pomate come l'itiolo e a volte quelle per ustioni: per lenire il bruciato interno "formando un solo prodotto che contiene tali più prodotti in uno, da inventare di preciso dagli appositi scienziati"; oltre all'assumergli gli appositi cosmetici, integratori ricchi di aminoacidi come arginina e simili. Per migliorare "veramente" le prestazioni delle vie urinarie, della prostata, quindi l'erezione e le altre attività sessuali (evitando proprio sino al via-gra).
Allenare, dilatare e pulire periodicamente l'uretra "che non è diritto" con le apposite sonde per rimuovere tutta la "come una guarnizione di rumenta" che si forma intorno al suo canale.
E all'occorrenza infine, facendosi effettuare un inevitabile semplice intervento chirurgico di rimozione totale in quelle inutili protuberanze uretrali; per mantenere "veramente" la buona salute nel tempo fisica e morale ...

* Gli altri dettagli sulla Formula Provata, Accertata e Depositata alla SIAE, al MINISTERO DELLA SALUTE e all'UFFICIO BREVETTI di Roma
Si trovano in:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
e
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Zappa Massimo.
E-MAIL:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

CELL: 3498801301

Nikname: zmassimo
INSTAGRAM, TWITTER:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
@zmassimo10).
FACEBOOK, SKYPE:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


- Translation:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Yahoo Messenger
Adv



MessaggioInviato: Sab Ott 08, 2005 6:13 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
zmassimo

Site Admin




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 51
Registrato: 16/01/04 09:25
Messaggi: 2205
zmassimo is offline 

Località: SAVONA
Interessi: Evidenziare nelle ricerche scientifiche, a medici e pubblico la formula che mantiene la buona salute nel tempo
Impiego: Commerciante, in attesa di occuparmi delle mie scoperte universali sulla salute e benessere
Sito web: http://www.apparenzebi...


NULL
MessaggioInviato: Lun Dic 22, 2008 1:03 am    Oggetto:  Stress da rumore :
Descrizione:
Rispondi citando

Possibile che il rumore notturno riesca ad "intaccare" anche i nostri sogni? Sembra proprio di sì, il rumore è capace di cancellare il sonno profondo e la fase 'Rem', causando appunto l'insonnia. I dati raccolti da una ricerca dell'Istituto di Medicina del Lavoro di Trieste parlano chiaro: le farmacie che operano nei quartieri dove il livello sonoro notturno è compreso tra i 55 e i 75 decibel vendono una quantità di sonniferi e tranquillanti doppia o addirittura tripla rispetto alla media.

E non è finita qui, purtroppo. La lista delle conseguenze negative che minano molto da vicino la qualità della nostra vita e salute si allarga fino a considerare, in caso di esposizioni prolungate, gravi forme di malessere legate a tachicardia, nausea, alterazioni del campo visivo e della trasmissione degli impulsi nervosi quando non diventa addirittura una vera e propria minaccia diretta per l'udito.

Molto frequenti sono anche gli effetti psicologici del frastuono, in grado di generare aggressività, emicrania, capogiri, inappetenza, difficoltà di concentrazione, insonnia. E anche l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha lanciato un monito dopo uno studio effettuato su 96 città italiane: la rumorosità notturna è superiore ai livelli massimi di tollerabilità per l'orecchio umano nel 98% delle aree urbane.
La conseguenza? Entro 3 anni in Italia ci saranno più sordi che anziani. Cosa fare? Il primo passo sarebbe quello di sensibilizzare i più giovani al problema visto che un'indagine dell'Università di Boston dimostra che tra chi ascolta musica con lettori mp3, ben un quarto tiene il volume ad un livello molto superiore alla soglia raccomandata.

Un rischio per l'udito esiste davvero, dato che numerosi apparecchi hanno una capacità di suono di 91/121 decibel, che si traduce in 139 con gli auricolari, cioè pari al rumore di un aereo che decolla.

CONNETTERSI IN:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
LE PRIME MANSIONI SCIENTIFICHE CHE MANTENGONO LA BUONA SALUTE NEL TEMPO (quello che non si volle mai fare: controllare i corpi) …

LA FORMULA UNICA SINTETIZZATA: che scientificamente non fa più affaticare, invecchiare, ammalare, impazzire, incattivire: con cibi avariati, teppismi, gelosie, invidie, vendette, femminicidio e l'altro attuale inevitabilmente sempre più grave; facendo proprio come per il già possibile FARSI EVIRARE, che non fa più venire voglie "irregolari" e quindi poter tranquillamente uscire di prigione.
Aiutando le prevenzioni, le cure, le guarigioni, non ammazzando i corpi prima o poi a seconda delle loro debolezze genetiche al concepimento "altrettanto misteriose" e non inquinando sempre più complessivamente (di conseguenze a catena, catastrofi, ecc.) ...
- Dalla Spazzatura Spaziale "misteriosa" si deve sapere quindi che si sporca anche dentro i corpi (come gli altri impianti).
La circoncisione riduce del 70% le anche gravi malattie anche perché vengono rimosse varie protuberanze dell'uretra che non servono proprio a nulla di utile "accertato anche dagli urologi" ma si riempono inevitabilmente sempre più di residui di acido urico ed altre relative scorie che si ci stagnano nei solchi uretrali, fermentano, bruciano e pietrificano; intralciando e facendo sempre più perdere l'importantissima circolazione naturale dell'urina all'organo sessuale; la sola e unica causa di proprio tutto di tutto ciò ...
Anche con questa prova, occorrerebbe allenare gli organi sessuali come previsto, ammorbidirli e pulirli periodicamente cominciando dal spalmarglì i già esistenti prodotti antisecchezze (come l'ottimo prodotto "Chilly idratante neutro extra emolliente pH5 clinicamente testato".
Inserire durante il bagno i relativi amidi e sali e, a seconda delle sue minori o maggiori difficoltà, immergere questi in un bicchiere o tazzina di plastica con acqua e bicarbonato, o in circa un centimetro di acido borico, o di aceto, o di collutori anti placche (ad esempio per denti): e strofinare l'inguine, l'intero glande o clitoride e dintorni del circuito urinario sino all'esterno dell'ano proprio come si fa per il bucato", o lavare il tutto con glicerine, qualsiasi saponi, solventi, acidi, olii e simili contenenti agenti sgrassanti, antincrostanti e disincrostanti che assorbono e distruggono completamente quei residui "non facendo male alla pelle" (prelevandoli ad esempio dai detersivi per stoviglie, dagli anticalcari per lavatrici e pulizie WC).
Periodicamente, spalmargli relative pomate come l'itiolo e a volte quelle per ustioni: per lenire il bruciato interno "formando un solo prodotto che contiene tali più prodotti in uno, da inventare di preciso dagli appositi scienziati"; oltre all'assumergli gli appositi cosmetici, integratori ricchi di aminoacidi come arginina e simili. Per migliorare "veramente" le prestazioni delle vie urinarie, della prostata, quindi l'erezione e le altre attività sessuali (evitando proprio sino al via-gra).
Allenare, dilatare e pulire periodicamente l'uretra "che non è diritto" con le apposite sonde per rimuovere tutta la "come una guarnizione di rumenta" che si forma intorno al suo canale.
E all'occorrenza infine, facendosi effettuare un inevitabile semplice intervento chirurgico di rimozione totale in quelle inutili protuberanze uretrali; per mantenere "veramente" la buona salute nel tempo fisica e morale ...

* Gli altri dettagli sulla Formula Provata, Accertata e Depositata alla SIAE, al MINISTERO DELLA SALUTE e all'UFFICIO BREVETTI di Roma
Si trovano in:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
e
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Zappa Massimo.
E-MAIL:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

CELL: 3498801301

Nikname: zmassimo
INSTAGRAM, TWITTER:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
@zmassimo10).
FACEBOOK, SKYPE:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


- Translation:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Yahoo Messenger
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Salute, medicina, cure, guarigioni, SALVEZZA ed altro generico star bene Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum




contatore di visite gratis
Besucherzähler
contatore di visite gratis



Il Forum Universale topic RSS feed 
Powered by